Villa Literno

Ipotesi scioglimento, Pd attacca il centrodestra

PdVILLA LITERNO. Dopo la grande manifestazione di sabato pomeriggio contro lo scioglimento del Consiglio comunale, che ha visto un massiccio coinvolgimento popolare, il Partito Democratico di Villa Literno si è riunito …

…per stabilire quali possano essere le forme di protesta più consone da mettere in atto. Intanto, il segretario cittadino Maurizio Tavoletta attacca: “Vogliamo capire se è vero, come ormai sempre più insistenti indiscrezioni istituzionali confermano, che alcuni esponenti del centrodestra abbiano fatto pressioni per arrivare allo scioglimento del Comune di Villa Literno. Se confermato, sarebbe un atto gravissimo. E d’altronde, sarebbe questa l’unica modalità possibile che il centrodestra casertano avrebbe per liberarsi di noi, visto che per due volte, democraticamente, il popolo ha scelto di stare dalla nostra parte, assegnandoci vittorie elettorali schiaccianti. Stiamo pensando ad una manifestazione a Caserta nel corso della quale chiederemo alle Istituzioni competenti di avviare una indagine per verificare la sussistenza dei nostri sospetti. Se cioè ci sono state davvero, come noi crediamo, ingerenze di tipo politico nell’invio della commissione d’accesso a Villa Literno. Intanto, – conclude Tavoletta – rimarrà attivo il presidio permanente in piazza Ferrovia per raccogliere le adesioni e coinvolgere i cittadini nella difesa del nostro territorio. Vorremmo coinvolgere nella nostra protesta le forze politiche del Pdl che sono pulite e che credono realmente nella giustizia”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico