Trentola Ducenta

Crisi, emerse convergenze tra Pagano e i Riformisti

Nicola RussoTRENTOLA DUCENTA. Il gruppo consiliare di opposizione dei “Riformisti” ha incontrato martedì scorso il dimissionario sindaco Nicola Pagano nell’ambito delle consultazioni avviate dallo stesso primo cittadino con l’obiettivo di “salvare” la sua amministrazione, da tempo in preda a dissidi interni.

La discussione tra Pagano e i Riformisti, rappresentanti dal capogruppo Nicola Russo, è iniziata con un’analisi che ha toccato sia la genesi che le possibili soluzioni della crisi amministrativa.

“Senza entrare troppo nei particolari – riferisce Russo – si può certamente dire che è emersa una convergenza su un bisogno di una discontinuità netta, tangibile, che riporti l’azione politico-amministrativa nei binari individuati nelle scelte programmatiche iniziali”.

Per la fase programmatica si è discusso a 360 gradi ma ci si è soffermati in maniera particolare sull’efficienza della macchina amministrativa e qualità dei servizi ai cittadini; urbanistica, assetto del territorio e viabilità; prospettive di ampliamento degli interventi sul sociale; prospettive di rilancio delle piccole attività commerciali ed artigianali; istruzione e formazione. Si è discusso anche di criteri generali per la composizione degli organismi esecutivi deputati a governare in aderenza alle linee politiche e programmatiche sopra enunciate.

In definitiva, considerato che la discussione politica, pur toccando molti temi importanti,non è stata esaustiva, il sindaco Pagano, vista la tarda ora, ha chiesto di poter aggiornare nei prossimi giorni la consultazione ottenendo la disponibilità di Russo.

Un primo approccio che, si può dire, è da ritenere positivo in vista di un possibile accordo tra i consiglieri Russo, Lello Di Lauro e Fabozzi e la maggioranza, anche se bisogna attendere il risultato finale degli incontri.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico