Succivo

Al via la Settimana della Cultura, dal 18 al 26 aprile

Museo Atellano di SuccivoSUCCIVO. E’ stata inaugurata, lo scorso 18 aprile, l’XI edizione della settimana della cultura che il Ministero, da ventiquattro anni, dedica ogni anno alla promozione del patrimonio culturale, con l’organizzazione di eventi e l’apertura gratuita di tutti i luoghi statali.

A Succivo, grande l’impegno in questi giorni da parte della Pro Loco, dell’archeoclub e dell’intera amministrazione comunale in particolare dell’assessorato alla cultura retto dall’avvocato Vincenzo Pastena. Le iniziative in programma sono state inaugurate sabato scorso quando è stata allestita, nel Museo Archeologico dell’Agro Atellano, la mostra intitolata “La campagna atellana dalla preistoria ai giorni nostri”.

Sabato 25 aprile, alle ore 11, nella sala consiliare del Comune interverrà, a seguito del saluto delle Autorità, il professor Renato Raffaelli, Ordinario di Letteratura Latina All’Università “Carlo Bo” di Urbino, il presidente dell’Archeoclub Giuseppe Petrocelli ed il direttore di Pulcinellamente Elpidio Iorio. Alle ore 12, sarà presentato il progetto di costituzione di un “centro studi sull’ Atellana” e sul teatro popolare. Un progetto ambizioso che culminerà con un convegno che si terrà il prossimo 30 ottobre. Il programma del centro Studi sarà finalizzato a favorire l’approfondimento e la diffusione delle conoscenze sull’Atellana e sul teatro popolare, attraverso l’organizzazione di Convegni Internazionali denominati “Giornate Atellane”.

L’amministrazione comunale, il sindaco Francesco Papa e l’assessore al ramo Vincenzo Pastena hanno finanziato nel Bilancio la prima di queste giornate. Sempre sabato 25, alle 19.30, presso il Museo Archeologico dell’ agro atellano, si terrà uno spettacolo di musica visivo-sperimentale e la degustazione di prodotti tipici locali.

Durante l’intera settimana il museo resterà aperto tutto il giorno con ingresso gratuito.

“Scopo fondamentaledell’iniziativa – ha spiegato l’assessore Pastena è quello di favorire la conoscenza della cultura e di trasmettere l’amore per l’arte ad una sempre più ampia platea di cittadini che, in questi giorni, potranno scegliere tra le mostre, le visite guidate, i concerti, gli spettacoli, e l’ apertura straordinaria del nostro museo al quale tutti potranno accedere gratuitamente. Anche il nostro paese, dunque, come ogni anno, è protagonista della settimana della cultura con lo slogan nazionale ‘La cultura è di tutti: partecipa anche tu’. La priorità della nostra amministrazione, fin dall’insediamento, è quella di rendere i cittadini partecipi della vita della nostra comunità, di dar loro la possibilità di conoscere le proprie tradizioni e le proprie radici e questa settimana rappresenta, senza ombra di dubbio, un’occasione imperdibile. Un’occasione, per chi normalmente non ha il tempo o la possibilità, di visitare luoghi simbolo del paese, di assistere a spettacoli e riscoprire la bellezza delle nostre tradizioni. Ringrazio, ovviamente – ha concluso Pastenala Pro Loco, in persona del presidente Alfonso Tinto, l’Archeoclub, in persona del presidente Giuseppe Petrocelli, e i ragazzi del Servizio Civile per l’impegno e la passione con cui, anche quest’anno, hanno contribuito all’ottima riuscita di tutti gli eventi in programma”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico