Sant’Arpino

Pd: “La maggioranza usa la tecnica dei falsari”

Elpidio Del PreteSANT’ARPINO. “Quando non si hanno argomenti si preferisce l’attacco gratuito e il solito sistema della denigrazione e della mistificazione. Il gruppo di Alleanza Democratica si finge meravigliato e si chiede, mistificando la realtà, dove sia finito il nostro atteggiamento costruttivo”.

Inizia così una durissima nota del capogruppo consiliare del Pd, Elpidio Del Prete. “Cari bugiardi – continua Del Prete – il nostro comportamento responsabile, sempre mantenuto nel rispetto degli interessi generali, è dimostrato dai fatti e dalle nostre azioni politiche. Oltre il cinquanta per cento dei provvedimenti portati in Consiglio comunale hanno ricevuto un sostanziale contributo migliorativo grazie al nostro intervento e di conseguenza sono stati votati anche dal gruppo consiliare del Partito Democratico. Se per comportamento costruttivo intendete una nostra subalternità al vostro continuo stravolgimento di ogni regola formale e sostanziale della vita amministrativa, ebbene, scordatevelo. Noi saremo sempre attenti a vigilare e controllare, come da mandato elettorale ricevuto, su ogni singolo atto da voi prodotto. Ma di quale rapporto dialettico parlate, se ogni vostra iniziativa non ha mai il minimo rispetto delle prerogative della minoranza, che tentate sempre di ostacolare e limitare nel proprio esercizio e nelle proprie funzioni. Vedere a tale proposito il continuato diniego della Piazza Umberto I, per qualsiasi manifestazioni del Gruppo o del Partito Democratico. Disgustoso e senza alcun fondamento il tentativo di alimentare una polemica con amministratori di altri periodi, la cui correttezza politico-amministrativa è stata sempre unanimamente riconosciuta”.

“In quanto al merito delle questioni poste – insiste Del Prete – non una sola risposta ma come sempre dichiarazioni propagandistiche, affermazione di pura volontà e nessun riferimento a cifre o iniziative progettuali”.

“Il Bilancio – sostiene a sua volta l’ex-sindaco Giuseppe Savoia – è un atto senza alcun respiro di vera programmazione. E’ una copia peggiorata dei precedenti atti contabili con l’aggravante di una rappresentazione economico-finanziaria non corrispondente alla realtà. Nel Bilancio approvato, ci sono degli aumenti a carico dei cittadini ‘nascosti’ che ben presto verranno alla luce come da noi denunciato! Ribadiamo, e la risposta di Alleanza Democratica è un’implicita conferma, che mancano risorse per realizzare un’adeguata politica per i giovani e per le pari opportunità. Sui due provvedimenti, parcheggio e metano, si continua a sostenere il falso e senza alcun pudore. Andate a rileggervi la nostra interrogazione sul metano e gli atti conseguenti, come pure andate a rileggervi i nostri interventi sul parcheggio. Non c’è alcuna contraddizione nel riconoscere all’assessore Iorio un comportamento di responsabilità per l’atteggiamento avuto in Consiglio e criticarlo per le cose dette in un comunicato che contraddicevano il suo comportamento”.

“In quanto al costo zero per la realizzazione del parcheggio – aggiunge ancora Del Prete – sarei più cauto per evitare l’ennesima smentita dai fatti così come accaduto per l’indennità di carica!”.

In ordine al trasferimento del mercato settimanale, il consigliere Giovanni D’Errico, nel ribadire la posizione del gruppo consiliare del Pd, sottolinea come “il provvedimento è stato adottato in dispregio di ogni regola democratica e di concertazione, mortificando gli operatori, non tenendo in alcun conto le loro opinioni e indicazioni”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico