Sant’Arpino

Dalla Repubblica Dominicana il nuovo cocktail del santarpinese Tarantino

Dino TarantinoSANT’ARPINO. Un’ispirazione unica e coinvolgente, una ricetta romantica meditata meno di un mese fa nella splendida e affascinante Repubblica Dominicana, dove tra sole, mare, rum e merengue si predilige la famosa canna da zucchero.

Un “after dinner” dal gusto morbido, corroborante ed intrigante, dedicato alla persona giusta in un connubio di dolcezza. Idee, anzi pensieri, che poi vengono trasformate in una mixability sempre più coinvolgente. Questi sono gli ingredienti che hanno portato il barman santarpinese, Dino Tarantino, socio della Aibes e dell’A.m.i.r.a., alla creazione di “Hola Val”, un nuovo cocktail a base di Rum Bacardi Carta Blanca, Cioccolato liquido fondente, Crema di Latte fresca completato da una leggera spolverata di arancia grattugiata e cannella.

Un nuovo drink che nasce dalla passione e dallo studio di Dino Tarantino da anni considerato uno dei migliori giovani barman di Italia, non a caso non più tardi del mese scorso ha rappresentato la Campania alle finali del “Bombay Sapphire Perfect Combination 09”, un concorso indetto dallo storico brand, Martini & Rossi, articolata in una vera e propria sfida a colpi di mestolo & shaker, mentre l’anno scorso è stato finalista al Bacardi Martini Grand Prix 2008, il Campionato Italiano e Mondiale dedicato ai giovani Barman e alle Barlady. Membro della sezione Campania dell’A.i.b.e.s., Tarantino lavora presso il Royal Continental Hotel di Napoli, con il ruolo di Shift leader nel food & Beverage Department.

E nonostante la giovane età, da anni si è affermato come un barman capace non solo di essere al passo coi tempi ma anche di dettare mode e tendenze. Docente presso diversi istituti alberghieri in provincia di Napoli e Caserta, Tarantino ha già al suo attivo numerosi riconoscimenti.

“Il tutto – come ama ripetere – nasce da una passione sconfinata per questo lavoro che mi induce in ogni occasione a cercare di soddisfare e venire incontro alle esigenze e al gusto soprattutto delle nuove generazioni. Anche per Hola Val ho preso spunto da quanto accadeva sotto i miei occhi anche in un posto tanto lontano quale la Repubblica Dominicana. Con questo cocktail ho cercato di riprodurre sapori e gusti di un mondo esotico che viaggia lungo ritmi lontani anni luce dalla frenesia di quello occidentale. Ho voluto, in altre parole, portare, un po’ di magia “esotica” anche da noi”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico