Sant’Arpino

A Pulcinellamente i protagonisti di “Questo Piccolo Grande Amore”

Emanuele Bosi e Mary PetruoloSANT’ARPINO. Saranno l’Istituto Comprensivo “Laives” e la Scuola Media “Filzi” di Bolzano ad aprire il sipario sull’undicesima edizione della Rassegna Nazionale di Teatro Scuola “PulciNellaMente” sabato mattina alle 9.30 al Teatro Lendi di Sant’Arpino.

Prima dell’esibizione degli alunni altoatesini, che saranno in gara nella sezione teatro con “Enola Gay”, ci sarà la cerimonia di inaugurazione e presentazione della rassegna, con il saluto da parte degli ideatori ed organizzatori Elpidio Iorio, Carmela Barbato e Antonio Iavazzo, oltre che di diversi rappresentanti istituzionali a cominciare dal sindaco e dall’assessore alla cultura del comune atellano, Eugenio Di Santo e Giuseppe Lettera. Subito dopo il via alla full immersion di spettacoli che, per il terzo anno consecutivo, sarà presentata da Giuliana Saviano. E già il primo giorno del programma, che si protrarrà fino a pomeriggio inoltrato, è denso di spettacoli e messe in scene in tutte e tre le sezioni canoniche: quella teatrale di PulciNellaMente, quella dedicata ai cortometraggi di Pulcinemamente e Spulciando riservata alle perfomances di vario genere.

La prima giornata della Rassegna Nazionale di Teatro Scuola vedrà partecipare anche i primi due ospiti di questa undicesima edizione. Alle 10:30, infatti, è previsto l’incontro con i bambini ed i ragazzi dei protagonisti del film “Questo Piccolo Grande Amore”, Emanuele Bosi e Mary Petruolo. I due giovanissimi attori che tanti consensi di critica e pubblico hanno ottenuto con il film ispirato alla celeberrima canzone di Claudio Baglioni si intratterranno con gli alunni presenti al Lendi raccontando della loro passione per il teatro, il cinema e la recitazione in generale, parlando della propria esperienza che fin da giovanissimi li ha portati alla ribalta nazionale e rispondendo alle domande che verranno proposte loro. A Bosi e alla Petruolo saranno, poi, assegnati, due dei Premi PulciNellaMente 2009.

Ovviamente grande è l’attesa e l’entusiasmo degli organizzatori Iorio, Barbato e Iavazzo che parlano di quest’undicesima edizione “che sin dal primo giorno si annuncia ricca di momenti importanti e soprattutto dall’alto profilo culturale e qualitativo delle rappresentazioni in gara. Come sempre ci auguriamo che i santarpinesi e tutti gli amanti del teatro rispondano alla grande affollando il Lendi durante l’intero arco di PulciNellaMente, dimostrando che questa terra ha molto da offrire”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico