Santa Maria C. V. - San Tammaro

Convenzione con l’Università per il monitoraggio dell’aria

 SANTA MARIA CV. La giunta sammaritana ha approvato la convenzione con il Dipartimento di Scienze Ambientali della Seconda Università agli studi di Napoli per il monitoraggio dell’aria e dei campi elettromagnetici.

Al fine di tutelare la salute della cittadinanza e disporre di dati certi e costantemente aggiornati, è stato dato incarico al dipartimento dell’Ateneo partenopeo, diretto dal professore Antonio D’Onofrio, e al responsabile scientifico professore Carmine Lubritto di verificare, con apposita strumentazione, i livelli di inquinamento elettromagnetico e da smog.

In particolare, continuerà l’attività delle due centraline già presenti in città, l’una, in piazza Milbitz e, l’altra, attualmente installata in piazza della Resistenza, e verranno effettuati controlli a campione dell’aria per la rilevazione dello smog da traffico. I dati raccolti, aggiornati in tempo reale, saranno comunicati attraverso appositi totem che verranno installati in piazza Mazzini e nella zona del Comprensorio C1 Nord.

I valori ottenuti dalle costanti verifiche, inoltre, verranno pubblicati sul sito internet del Comune all’indirizzo www.comune.santa-maria-capua-vetere.ce.it.

Ricordiamo che il 9 aprile scorso la giunta ha deliberato l’approvazione della convenzione con la Facoltà di Chimica dell’Università Federico II di Napoli per il controllo del sottosuolo, che prevede esami a campione dell’acqua e del terreno, al fine di attestare la presenza di eventuali siti inquinati e rendere puntuale e certa informazione alla popolazione residente.

La delibera di giunta intende dare ulteriore seguito alla politica di tutela dell’ambiente e della salute pubblica fortemente voluta dall’amministrazione comunale e ribadita nei punti programmatici approvati dalla maggioranza.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico