San Nicola la Strada - San Marco Evangelista

Sede Liceo, genitori dei ragazzi d’accordo con proposta del Pd

 SAN NICOLA LA STRADA. Si è svolta lunedì scorso, con inizio alle ore 18,30, presso il salone parrocchiale di don Oreste Farina alla Rotonda, l’assemblea pubblica organizzata dalla locale sezione del Partito Democratico, di cui è segretario Vito Marotta, …

… e rivolta a tutti i cittadini di San Nicola La Strada avente per oggetto la proposta, inviata ieri al Sindaco Angelo Antonio Pascariello a firma del Capogruppo Pd, Giuseppe Celiento, relativa alla localizzazione della sede distaccata del Liceo Scientifico A. Diaz.

All’assemblea pubblica c’era anche una folta rappresentanza dei genitori degli studenti liceali che, al termine della conferenza stampa, hanno manifestato profondo interesse per la proposta del Pd che coniuga risparmio economico e velocità di esecuzione. All’inizio dell’assemblea, il segretario cittadino del Pd. Vito Marotta ha voluto ricordare i morti del terremoto che ha colpito profondamente l’Abruzzo ed al quale hanno risposto tutti i presenti. Il capogruppo consiliare Giuseppe Celiento ha fatto un po’ la cronistoria della vicenda, ricordando i vari passaggi sino a poche ore prima del Commissariamento dell’amministrazione provinciale.

“L’8 gennaio scorso – ha ricordato Celiento – presso l’Assessorato alla Pubblica Istruzione della Provincia di Caserta si è svolto l’incontro tra gli Assessori Provinciali Nicola Ucciero e Lucia Esposito con l’allora Assessore all’Edilizia Scolastica del Comune di San Nicola La Strada Lorenzo Magnifico, nel corso del quale, l’Ente Provinciale chiedeva al rappresentante della nostra Città l’indicazione di un’area pubblica sulla quale realizzare la sede del Liceo Scientifico, impegnandosi a reperire le risorse finanziarie necessarie. Successivamente, in data 3 marzo 2009, l’Assessore Provinciale Nicola Ucciero rinnovava l’invito ad indicare un’area pubblica idonea alla costruzione dell’edificio scolastico. A tale richiesta – ha sottolineato Celiento – seguiva la risposta del Sindaco che chiedeva di conoscere prioritariamente almeno l’estensione della superficie necessaria all’edificazione della scuola e gli altri parametri tecnici ed urbanistici da dover rispettare. Infine, in data 11/03/2009, il Sindaco, precisava che servivano circa 11.500 mq”.

Lucia Esposito, sino al 20 marzo scorso assessore provinciale all’Ambiente, nel suo intervento ha ricordato come il Pd si sia mosso nella direzione giusta, dando un forte impulso alla risoluzione della vicenda. “L’indubbio rilievo che rivestirebbe, per la comunità sannicolese, ospitare nella nostra Città un istituto superiore dalle caratteristiche idonee ad ottenere l’autonomia gestionale e didattica, è fuori discussione. – ha sottolineato la Esposito che ha ricordato che per ottenere l’autonomia gestionale e didattica ci vorrebbe un istituto capace di avere almeno 400 studenti – Dopo attente ricerche di un’area delle dimensioni richieste dalla provincia – ha aggiunto l’esponente del Pd – abbiamo escluso il complesso scolastico destinato ad ospitare la scuola media nel comparto Appia Nord, ma abbiamo trovato un’area di proprietà pubblica di 20.000 mq. in Via Patturelli, dove, fra l’altro, l’amministrazione comunale ha deciso che verrà realizzata una scuola elementare che dovrebbe ospitare i bambini del nascente agglomerato urbano. I due istituti possono benissimo cestire e valorizzerebbero l’intera area. Però – ha aggiunto sorpresa – ho sentito alcuni consiglieri comunali che parlano di ‘un leasing in costruendo’. Ritengo che questa non sia la strada migliore perché indebiterebbe i cittadini per un paio di decenni e, comunque, abbisogna sempre di un suolo pubblico. Pensare all’esproprio di una area privata, magari classificata F9, è inimmaginabile perché significherebbe allungare i tempi di almeno un decennio con un aggravio di spese enorme”.

Il Circolo del Partito Democratico, unitamente al proprio Gruppo Consiliare ha, quindi, proposto di destinare l’area sopra descritta alla realizzazione della sede distaccata del Liceo Scientifico Diaz con autonomia gestionale e didattica, accanto alla già prevista scuola elementare e tale richiesta sarà formalizzata in una delibera di proposta al Consiglio comunale.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico