San Nicola la Strada - San Marco Evangelista

Primo Maggio a San Marco, Maratona di musica e solidarietà

Antonio Ferraiuolo SAN MARCO EVANGELISTA. Primo maggio in piazzetta Cantone, con musica e momenti di riflessione.

L’Amministrazione comunale guidata da Gabriele Zitiello ha deciso di celebrare anche a San Marco la Festa dei Lavoratori con l’iniziativa organizzata dall’Assessorato alla Cultura di Antonio Ferraiuolo (nella foto), dal titolo “Primo maggio a San Marco, maratona di musica e solidarietà”.

“Festeggiare il primo maggio ci connota politicamente come Amministrazione sensibile alle tematiche riguardanti il lavoro, l’occupazione, il diritto a lavorare e, soprattutto il diritto a non morire lavorando. In questo giorno dedichiamo un pensiero di solidarietà a tutte le vittime del lavoro e alle loro famiglie”, dice l’assessore Ferraiuolo.

E infatti il tema del lavoro, in questa Festa del Lavoro organizzata a San Marco, si intreccia con quello della legalità, inteso come lotta al lavoro nero e alle morti sul lavoro. A partire dalle ore 17, dunque, parte la maratona musicale: una decina di gruppi emergenti, quasi tutti formati da giovani musicisti locali, si esibiranno sul palco appositamente montato in piazzetta Cantone.

“Ma – anticipa l’assessore – abbiamo i sindacati e gli amici di Libera, l’associazione contro le Mafie di don Luigi Ciotti, perché il concerto faccia da sfondo a momenti di riflessione profonda su quanto c’è ancora da fare perché la nostra Repubblica, che pure come dice la Costituzione, è fondata sul lavoro, riconosca però davvero che il lavoro deve essere sicuro. Sicuro vuol dire che deve essere garantito, sicuro vuol dire anche – conclude Ferraiuolo – che deve essere sicuro da rischi e pericoli, dare ciascun lavoratore di poter tornare a casa la sera, senza aver rischiato la vita”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico