San Nicola la Strada - San Marco Evangelista

Nuova sede del Liceo ‘Diaz’, la soluzione del Pd non è percorribile

Angelo PascarielloSAN NICOLA LA STRADA. Si è riunita martedì scorso, 21 aprile, la conferenza dei capigruppo consiliari i cui lavori sono stati coordinati dal presidente del Consiglio Comunale Raffaele Narducci.

Alla riunione hanno partecipato il sindaco Angelo Pascariello, Giuseppe Celiento (Ds), Domenico Russo (Forza Italia), Luigi Landolfi (Insieme), Pasquale Panico (Rifondazione Comunista) e Antonio Megaro (Alleanza Nazionale). In merito alla richiesta presentata dal locale Partito Democratico avente per oggetto la proposta di localizzazione per la sede distaccata del Liceo Scientifico “A. Diaz”, individuata in un’area di proprietà pubblica in Via Patturelli di circa 20.000 metri quadri, dove è già prevista la realizzazione di una scuola elementare, il sindaco Pascariello, in sede dei lavori della conferenza dei capigruppo, ha ritenuto opportuno dare alcune informazioni.

Innanzitutto, ha chiarito che il suddetto terreno disponibile nella zona ex 167 è di 7.300 metri quadro destinati a verde e di 4.900 metri quadro per la scuola elementare e che, quindi, in pratica non è sufficiente per la realizzazione di un edificio da adibire ad istituto superiore, poiché l’assessore provinciale Nicola Ucciero ha tenuto a precisare che “la superficie necessaria alla realizzazione della sede dell’istituto superiore deve avere un’estensione non inferiore a 11.500 metri quadri, come previsto dai parametri tecnico urbanistici normati dal D.M. 18 dicembre 1975”.

Il sindaco, per completezza di informazione, ha consegnato a tutti i capigruppo una piantina della zona dove, appunto, si evince che l’intera superficie è di 15.700 metri quadri comprensiva anche di 3.500 metri quadri di proprietà privata e destinata a centro commerciale. Alla luce di ciò, la soluzione proposta dal Partito Democratico non appare percorribile poiché, per la realizzazione della scuola elementare, si è già in una fase progettuale avanzata, a questo bisogna poi aggiungere, un aspetto non affatto secondario, vale a dire che appare inopportuno rinunciare ad una zona a verde in un’area ad alta densità abitativa (la popolazione è stimata in oltre 3.000 unità).

Pascariello ha rivolto a tutti l’invito a trovare una soluzione idonea, in sinergia anche con l’Amministrazione Provinciale, con la quale vi sono stati già dei contatti in tal senso, proprio perché la sede del liceo scientifico a San Nicola la Strada è una conquista del territorio ed un’istituzione che appartiene a tutti, indistintamente dal ruolo e dalla casacca che si indossa, e che sicuramente aiuterà a crescere l’intera collettività.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico