San Nicola la Strada - San Marco Evangelista

Inaugurata la nuova sede della Polizia Municipale

Il nuovo Comando PmSAN NICOLA LA STRADA. E’ stata inaugurata ieri mattina, con inizio alle ore 10.30, in via Paul Harris, la nuova struttura municipale, nei cui locali saranno ospitati il locale Comando dei Vigili Urbani e il Nucleo comunale di Protezione Civile.

Alla cerimonia hanno partecipato numerose autorità civili, fra le quali abbiamo notato il Vice Prefetto Loffredo di Caserta, l’onorevole Giuseppe Sagliocco del Popolo delle Libertà, il Conte Giuseppe Piromallo, tutti gli assessori della giunta Pascariello, fra i quali, ovviamente, l’assessore alla Mobilità in veste di padrone di casa, il Comandante della stazione dei Carabinieri, Luogotenente Pio Marino, i comandanti delle Polizia Municipali di Casapulla, San Prisco, Caivano, quest’ultimo anche con una rappresentanza dell’Ipa (associazione di categoria).

C’erano le associazioni combattentistiche e d’arme e fra questa la sezione cittadina dell’Associazione Nazionale Carabinieri. Presenti anche numerosi volontari della Protezione civile, con il coordinatore Ciro De Maio, ed il consigliere comunale Domenico Russo, delegato del sindaco per la protezione civile. Presente anche il precedente comandante, Capitano Francesco Corona che a fine marzo del 2008 ha lasciato il servizio attivo per essere stato collocato a riposo.

il taglio del nastroA tagliare il nastro ha provveduto la consorte del primo cittadino, professoressa presso la scuola media “De Filippo” di San Nicola La Strada, affiancata dal vice prefetto Lubrano in rappresentanza del Prefetto di Caserta.

La struttura è moderna e funzionale. Consta di due piani ed un piano interrato adibito a garage per le autovetture del Corpo. Ogni piano ha un’ampiezza di 300 metri quadrati e può ospitare agevolmente sia i 14 componenti della Polizia Municipale sia i numerosi volontari della protezione civile.

Ci sono due ampi saloni dove si possono tenere riunioni allargate, una armeria, la sala della video sorveglianza del territorio cittadino (c’è un maxi video dove sono proiettate le immagini di ben nove delle undici telecamere della video sorveglianza presenti in città).

 Il sindaco ha informato il vice prefetto che è giunta anche la somma di 50.000 euro da parte della Regione Campania che permetterà l’installazione di ulteriori due telecamere. L’immobile venne costruito abusivamente negli anni ’80.

Venne sequestrato e in seguito il Comune di San Nicola, grazie all’aiuto della Regione Campania che ha offerto 650.000 euro, ha condonato l’immobile, lo ha restaurato ed oggi è un gioiellino di cui il sindaco Pascariello e l’intera cittadinanza possono andare fieri.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico