San Nicola la Strada - San Marco Evangelista

Basket, il Cus Caserta batte il Koinè

Marco Cicala del Cus Caserta SAN MARCO EVANGELISTA. E’ stata una bella partita, giocata a viso aperto da due formazioni che, seppur con diversi obiettivi, hanno onorato anche nel loro ultimo impegno la propria partecipazione al girone B del campionato Under 17.

L’incontro, che non fu giocato lo scorso 8 febbraio al Pala Ilario di S. Nicola la Strada per assenza della coppia arbitrale, si è disputato sul parquet della Palestra “Viviani” di S. Marco Evangelista in quanto la società Koinè, data l’attuale indisponibilità dell’impianto sannicolese, ha chiesto ospitalità proprio al Cus.

Di fronte ad un discreto pubblico, le squadre, complice il clima da ultima partita, hanno iniziato ad affrontarsi senza badare alla copertura difensiva con un prima fase punto a punto. Poi, nel finale di tempo, i cussini, grazie soprattutto ai canestri di Posillipo e Cicala, sono riusciti a conquistare un +6 che è rimasto inalterato anche alla fine del secondo quarto durante il quale sono stati messi in difficoltà da una difesa meglio registrata del Koiné, grazie agli ordini impartiti da coach Terracciano.

Nella ripresa, i biancorossi hanno cercato di imprimere alla partita maggiore velocità, ma sono stati sapientemente imbrigliati dai sannicolesi, autori di una brillante rimonta – grazie soprattutto alla vena offensiva di Palmese (top scorer con 29 punti) – che li ha portati al -2 fino a quando uno spettacolare canestro da metà campo di Zitiello ha messo definitivamente a tappeto il Koinè. L’ultimo quarto è stato poi quasi un monologo della squadra del Presidente Giovanni Posillipo, portatasi al 38esimo al massimo vantaggio di +20 (56-76) per poi concedere nel finale ai sannicolesi “l’onore delle armi”.

Il Koinè, da matricola, ha così chiuso il campionato con un onorevole settimo posto, dopo aver messo in mostra discrete individualità mentre, in attesa dei risultati di due recuperi che la Meomartini BN deve effettuare, il Cus Caserta – “targato” San Marco, partito senza grosse ambizioni, ha invece conquistato un ottimo terzo posto in classifica, alle spalle delle due “corazzate” del girone e cioè il Sant’Agnese di San Giorgio del Sannio (Benevento) ed il S. Maria a Vico “A”.

Chiuso il torneo con 12 partite vinte su 18, coach Roberto Faticato ha dichiarato: “I miei ragazzi sono indubbiamente da lodare per l’impegno e la dedizione che hanno mostrato in questi mesi, nonostante tutta una serie di difficoltà che abbiamo dovuto superare. Sono soddisfatto, anche se, con una maggiore applicazione in fase difensiva, avremmo potuto vincere qualche partita in più e dare maggiore risalto ai sacrifici fatti da ognuno e dalle loro famiglie per assicurare una continuità di rendimento. Per questo debbo ancora una volta sottolineare il disappunto personale e della Società per certi arbitraggi avuti a Caserta – che definire inadeguati è poco – che hanno penalizzato la squadra, mortificando l’impegno dei miei giocatori. Spero vivamente che le cose migliorino già in un prossimo futuro”.

BASKET KOINE’ 69

CUS CASERTA 80

(20-26, 17-17, 14-17, 18-20)

BASKET KOINE’:

Bacone 10, Zampone 4, Puorto 6, Di Maio 10, Iuliano, Ferraro 2, Palmese 29, Lombardi 8.

All. Terracciano

CUS CASERTA:

Zitiello 19, Di Filippo 2, Romano, Sparaco, Carozza 10, Cicala 21, Gazzillo 4, Posillipo 24.

All. Faticato

Arbitri: Iavarone V. di S. Nicola la Strada (Ce) e Marino L. di Parete (Ce).

Nella foto: Marco Cicala del Cus Caserta

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico