San Felice a Cancello - Santa Maria a Vico - Arienzo - Cervino

Trasportava illegalmente materiali ferrosi: arrestato

Il camion sequestratoSAN FELICE A CANCELLO. Nella mattinata di venerdì 10 aprile, a San Felice a Cancello, una pattuglia dei carabinieridi Arienzo ha tentato di controllare un autocarro Iveco che percorreva via Tavernole.

Il conducente, dopo averrallentato facendo finta di accostare, ha repentinamente sterzato aggirando i carabinieri e dandosi alla fuga lungo quella strada secondaria, forse pensando che, visto che la stessa strada era stretta e poco trafficata, i militari avrebbero desistito dall’inseguirlo. Ovviamente, i militari sono immediatamente saliti nell’auto di servizio e hanno seguito l’autocarro, in attesa di giungere in una zona dove era possibile bloccarlo.

 Così, appena giuntiin via Napoli, semprea San Felice a Cancello, l’autocarro è stato superato dalla pattuglia che gli ha tagliato la strada costringendoloa fermarsi. Alla guida del mezzo c’era Antonio Carlo D’Onofrio, 31enne, residente a San Felice, già noto alle forze dell’ordine, mentre il carico era costituito da alcuni quintali dirifiuti consistenti inmateriale ferroso. Al controllo da parte dei militari è risultato che l’uomo era privo dell’autorizzazione necessaria per il trasporto dei rifiuti, pertantoè stato arrestato per trasporto abusivo di rifiuti ingombranti ovvero speciali.

D’Onofrio è stato accompagnato nelle camere di sicurezza della stazione di Arienzo in attesa del processo direttissimo, che ci sarà nella mattinata di sabato12. I rifiuti speciali trasportati el’autocarro, di proprietà della moglie, sono statisequestrati.

Proseguono, dunque, nel territorio della Compagnia Carabinieri di Maddaloni, i servizi di prevenzione e repressione degli illeciti in materia di tutela e salvaguardia dell’ambiente e della salute pubblica, gravi reati che continuano adaffliggere tutto il territorio della provincia e ai quali i militari dell’Arma si stanno dedicando con grande impegno.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico