Parete

Nasce a Parete un Centro per le famiglie

 PARETE. Il nuovo Centro per le famiglie è finalmente realtà nell’agro aversano. Sarà, infatti, inaugurato domenica mattina, alle 10, in via Labriola 14, a Parete.

Al taglio del nastro presenzieranno il sindaco Luigi Verrengia e il consigliere comunale delegato alla legge 328 Salvatore Afratellanza. Sono stati invitati tutti i sindaci, i commissari straordinari, il responsabile dell’Ambito C8 Ferdinando Guarracino, il consigliere provinciale di Caserta Giuseppe Mariniello, le autorità, i responsabili delle Asl, dei Servizi Sociali, i componenti dell’Ufficio di Piano e gli operatori sociosanitari di tutti i Comuni dell’ambito territoriale C8 (Lusciano, Trentola Ducenta, San Marcellino, San Cipriano D’Aversa, San Marcellino, Villa Literno e Villa Di Briano).

Il Centro rappresenta una risorsa attiva per il benessere familiare. In particolare la sua offerta d’aiuto è rivolta alle famiglie con problemi di conflittualità. Nelle famiglie con cui il centro lavora, gli interventi per porre riparo ai danni di «cattive separazioni» e di divorzi conflittuali, o anche di convivenze obbligate – peggiori dei peggiori divorzi – sono spesso paragonabili a maldestri restauri: ai segni dell’usura e alle cicatrici delle rotture, si sono aggiunti quelli delle riverniciature e dei collanti. Il lavoro dovrà dunque tenere conto anche della necessità di «disfare e rifare», in situazioni spesso rese estreme dall’urgenza e dall’intensità della sofferenza, espressa più spesso dai bambini sotto forma di disturbi della sfera relazionale, o dalle stesse istituzioni invianti. L’obiettivo, quindi, è quello di superare la contraddizione, spesso presente nelle strutture sanitarie e socio assistenziali, che si esprime nel continuo, affannoso intervento sulla sofferenza e la crisi familiare.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico