Mondragone - Carinola - Falciano del Massico

Terremoto, la Protezione Civile di Mondragone in Abruzzo

 MONDRAGONE. Nella imponente ed organizzata mobilitazione di uomini e mezzi della Protezione Civile, è presente anche l’unità operativa di Mondragone, coordinata da Alberto Piazza, …

… che è stata chiamata ad intervenire nella giornata dimartedì dopo Pasqua presso il Comune di San Pio delle Camere, antico centro abruzzese cheha dato i natali a Franco Marini, ex Presidente del Senato.
“Ho appreso direttamente dal coordinatore Piazza, appena giunto sul posto, la situazione reale delle popolazioni abruzzesi. – commenta il Sindaco Achille Cennami – Pur in presenza di una macchina organizzativa perfetta, che ha raggiunto ogni paese colpito, i volontari si trovano ad affrontare un lavoro enorme per ripristinare il minimo delle condizioni di normalità. Infatti tra le prime attività alle quali l’unitàpartita daMondragone è stata adibita è stata quelladella distribuzione delcibo e di intrattenerei bambini”.
L’unitàè composta da 8 uominiprovenientianche da paesi limitrofi come Falciano del Massico, Castel Volturno e Villa di Briano. Sono state montate 80 tende, che ospitano circa 7/8 persone ognuna per un totale di circa 560/600 posti letto, pari alla popolazione di questo piccolo paese che custodisce anche le tracce di un antico insediamento fortificato medievale.Appena giunti sul posto l’unità di Mondragone ha immediatamente attivato la distribuzione di coperte a causa dell’abbassamento delle temperature che si è registrato in questi giorni.
Sono fiero che la Protezione Civile di Mondragone stia contribuendo a fornire assistenza alle popolazioni abruzzesi. – commenta l’Assessore Antonio Capuano – Si tratta di un aiuto concreto e fattivoa queste terre così duramente provate.Pur con la grande esperienza maturata intanti anni, ho percepitodal coordinatore Piazzail grande sforzo in atto per portare concreto sollievo agli sfollati. Si trattadi un lavoro incessante per assicurare, specialmente ai bambini, ai malati ed agli anziani la massima assistenza possibile”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico