Mondragone - Carinola - Falciano del Massico

Schiappa (Fi): “Cennami amministra in modo sconcertante”

Giovanni SchiappaMONDRAGONE. Giovanni Schiappa, capogruppo consiliare di Forza Italia, in riguardo all’ultima seduta di consiglio comunale, con all’ordine del giorno l’approvazione del bilancio preventivo, …

… parla di “prova lampante del modo sconcertante di amministrare del sindaco Achille Cennami e del centrosinistra cittadino”.

“A parole – continua Schiappa – viene sbandierata la trasparenza e la partecipazione e, poi, il sindaco approva volutamente il bilancio alle ore 5 del mattino per non far sapere alla Città che il suo bilancio è uguale, se non peggio, a quello del precedente commissario prefettizio. Ci domandiamo come mai non abbia voluto dare la massima pubblicità alla relativa approvazione, facendosi costringere dalla minoranza a discutere il bilancio di notte? Il nostro interesse come opposizione è limpido e trasparente, ma per un sindaco, una giunta e dei consiglieri di maggioranza che non perdono occasione per predicare il necessario cambiamento, ci è sembrato un atteggiamento a dir poco incomprensibile. Bastava aggiornare la seduta di consiglio comunale di sabato mattina, permettendo a chiunque di capire in cosa consiste, oltre le parole, il tanto paventato cambiamento! Ma, a questo punto, siamo obbligati a dover dire ai cittadini di Mondragone cosa ha fatto il sindaco Cennami e la sua maggioranza ‘rispettosa delle regole’. Anzitutto in modo del tutto strano ed anomalo è stato previsto un incasso di 4,3 milioni di euro per la Tarsu, prevedendo soltanto 4 milioni di euro come spesa. Non riusciamo a spiegarci ciò come possa essere possibile. Lo sanno proprio tutti che, rispetto all’immondizia, per legge tanto si deve incassare quanto si deve spendere. Poi, se la differenza consisterebbe in recupero dell’evasione della Tarsu, tale somma non andrebbe certamente prevista come spesa corrente per i rifiuti. Ma abbiamo ben capito che tutto ciò è stato fatto soltanto per mascherare dinanzi alla Città che quest’anno spenderemo certamente di più di quanto ha più volte annunciato l’amministrazione comunale negli ultimi mesi e, quindi, non risparmieremo il 10 % in termini di tariffe. Tutto ciò ci ricorda quando da consiglieri comunali di opposizione, chi oggi fa finta di amministrarci, accusavano la precedente Amministrazione di scarsa trasparenza all’interno del bilancio comunale: cosa dire oggi? Infine, immediatamente prima di affrontare la pur meritevole lotta all’evasione della Tarsu, il sindaco si preoccupi di far introitare i mancati pagamenti dell’immondizia, di cui l’Ente conosce già le generalità dei contribuenti e che, mentre l’attuale sindaco e diversi componenti della sua giunta erano all’opposizione, sono aumentati notevolmente come nel caso del mancato pagamento del servizio idrico che il centro sinistra cittadino, mediante manifesti, volantini ed incontri pubblici, non ha fatto pagare facendo promuovere svariati ricorsi non troppo tempo fa, ma i cittadini di Mondragone ricordano”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico