Mondragone - Carinola - Falciano del Massico

Prorogati Bonus Energia Elettrica e arretrati Carta Acquisti

Alessandro RizzieriMONDRAGONE.L’assessorealle Politiche Sociali, Alessandro Rizzieri, informa i cittadini che è stata stabilita una ulteriore proroga per beneficiare del Bonus Energia anche retroattivamente per l’anno 2008.

Le domande, infatti dovranno pervenire entro il 30 giugno anzichè il 30 aprile. Rizzieri invita quindi tutti i
cittadini che ritengono di averne diritto di presentare istanza presso l’Ufficio Ced del Comune ubicato nella sede comunale di viale Margherita al piano terra, che provvederà ad inoltrare informaticamente l’istanza al portale Anci-Sgate ovvero il sistema informativo che gestisce questo beneficio.
Dal 1 Gennaio tutti i cittadini italiani e stranieri possono richiedere il Bonus Sociale per l’energia elettrica, presentando apposita domanda e documentazione al Comune di residenza. Il Bonus Sociale è un’agevolazione introdotta dal Decreto 28/12/2007 per sostenere la spesa elettrica delle famiglie in condizione di disagio economico e delle famiglie presso le quali vive un soggetto in gravi condizioni di salute. I requisiti di ammissibilità al Bonus sono: disagio economico – con un reddito annuo uguale o inferiore a 7.500 euro Isee, oppure a 20mila euro Isee per le famiglie con 4 o più figli a carico e/o disagio fisico, con uno dei componenti il nucleo familiare in gravi condizioni di salute tali da richiedere l’utilizzo delle apparecchiature elettromedicali necessarie per la loro esistenza in vita.

Rizzieri inoltre informa che ulteriore proroga è stata stabilita anche per poter beneficiare degli arretrati della Carta Acquisti nei mesi da ottobre a dicembre 2008. Infatti, con Decreto Interministeriale del Ministero dell’Economia e delle Finanze di concerto con il Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali sono state introdotte alcune rilevanti novità.Prima fra tutte la proroga al 30 aprile 2009 del termine per richiederela carta senza perdere il dirittoagli arretrati relativi al 2008, l’accreditamento delle somme dal bimestre corrente e non più dal successivo, l’incremento delle soglie di accesso al beneficio per tener conto dell’aumento dei prezzi e la possibilità di utilizzare la Carta per prodotti farmaceutici e parafarmaceutici

La Carta Acquisti è disponibile per i cittadini che ne fanno domanda e che hanno i requisiti di legge (D.L. n. 112 del 2008), ed è utilizzabile per il sostegno della spesa alimentare e dell’onere per le bollette della luce e del gas. La Carta Acquisti vale 40 euro al mese. Per le domande fatte prima del 30 aprile 2009, la Carta sarà caricata dal Ministero dell’Economia e delle Finanze con 120 euro, relativi agli ultimi tre mesi del 2008. Successivamente la Carta sarà caricata ogni due mesi con 80 euro sulla base degli stanziamenti via via disponibili.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico