Maddaloni - Valle di Maddaloni

Sub, il maddalonese Esentato candidato ai vertici Fias

Emanuele EsentatoMADDALONI. Un posto che conta nell’Italia dei subacquei. È quello che spera di ottenere, dopo anni di impegno e costanza in un settore così affascinante, il giovane Emanuele Esentato.

E probabilmente tale obiettivo potrebbe concretizzarsi tra oggi e domani, quando ad Arezzo andranno in scena le elezioni per i vertici nazionali della Federazione Italiana Attività Subacquee (F.I.A.S.), in cui Esentato si candida tra i componenti del consiglio direttivo nazionale. Nato con il mare negli occhi, ha cominciato prestissimo ad immergersi. Aveva, infatti, solo sette anni quando assieme al papà Giovanni, subacqueo di immensa fama e stima, in notturna scoprì le acque di Torre Faro, in Puglia. Quell’esperienza non l’ha mai più separato dal mare.

“Credo che negli ultimi anni – ha spiegato Esentato, a proposito dell’imminente elezione – vedere maddalonesi impegnati a livello nazionale in tanti settori sia stato difficile, ma sicuramente non per demerito loro. Questa è l’occasione giusta per rilanciarsi e poi credo che quando ci sono dei giovani a farsi avanti ci sia sempre da guadagnare”.

Presente in tutti gli stages nazionali della F.I.A.S. degli ultimi anni, Emanuele ha seguito con umiltà e saggezza tutti i gradini della scuola federale fino a divenire istruttore federale. E’ anche istruttore di nuoto fin e Assistente Bagnante della Società di Salvamento Nazionale. Ha particolare inclinazione all’insegnamento del nuoto ai bambini, presso i quali gode di una vera e propria schiera di fans. Ed è proprio dal loro sostegno che partirà oggi la rincorsa ad uno degli otto posti intorno al tavolo della mitica ‘ranocchia’.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico