Italia

Napoli, consigliere comunale ucciso e sepolto in spiaggia

Roberto LandiNAPOLI. E’ stato ritrovato senza vita, sepolto sotto un metro di sabbia, il corpo del consigliere comunale Roberto Landi.

Il 50enne, originario di Villaricca (Napoli), dove ricopriva l’incarico in seno all’amministrazione comunale, si era allontanato ieri dal centro di analisi cliniche, di sua proprietà, ed era scomparso nel nulla.

Questa mattina i familiari, dopo aver atteso il suo rientro per tutta la notte, hanno denunciato la scomparsa ai carabinieri di Giugliano (Napoli).

La macabra scoperta è avvenuta nel pomeriggio sulla spiaggia di Licola, frazione marittima di Giugliano, sul litorale domizio, dopo la segnalazione di un passante che ha notato una mano che fuoriusciva dalla sabbia. I carabinieri hanno rinvenuto il cadavere sotto un metro di sabbia, crivellato da colpi di pistola di piccolo calibro.

Landi, da anni impegnato in politica, era stato indicato, nei giorni scorsi, come candidato alle elezioni provinciali del 6-7 giugno prossimo nel collegio Villaricca-Melito-Mugnano per l’Udc, partito nel quale era confluito all’indomani delle elezioni politiche del 2008, motivo per il quale aveva lasciato l’incarico di assessore a Villaricca.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico