Italia

Europee, ecco le candidate di Silvio

da sin. Matera, Comi e RonzulliROMA. Avranno pesato le pesanti critiche di Veronica Lario sulle scelte del Pdl per le candidature femminili alle Europee? Nessuno lo conferma.

Tuttavia, sta di fatto che dopo quelle parole (“Ciarpame senza pudore”) con cui la first lady ha commentato le voci sulle presenza nelle liste di starlette e soubrette varie, alla fine, tra le giovani candidate, l’unica proveniente dal mondo dello spettacolo sarà Barbara Matera, 28 anni, di Lucera (Foggia), laureata in scienze della formazione primarie, ex annunciatrice di Raiuno e attrice. Assieme a lei troviamo Lara Comi, 26 anni, di Garbagnate, laureata in economia delle imprese alla Cattolica di Milano, con una specializzazione alla Bocconi, già assistente di Mariastella Gelmini e coordinatrice di Forza Italia giovani in Lombardia. E Licia Ronzulli, 34 anni, caposala e assistente di sala operatoria all’istituto ortopedico Galeazzi di Milano. Fuori, dunque, l’ex tronista di Uomini e Donne Camilla Ferranti, l’attrice Eleonora Gaggioli (conosciuta in Elisa di Rivombrosa) e la rossa del Grande Fratello 3 Angela Sozzio.

L’annuncio è stato dato dal premier Silvio Berlusconi, conversando con i giornalisti a Varsavia, dove si trovava per il vertice del Ppe. “Lara Comi è bravissima, la Ronzulli è la prima dei non eletti alle scorse politiche, candidata nelle Marche, e lavora in una clinica e con i bambini del Bangladesh. Barbara Matera, che ho conosciuto tramite Letta perché è fidanzata con il figlio di un prefetto amico di Letta, è laureata ed è bellissima”, ha commentato Berlusconi. “Queste tre – ha aggiunto – le porterò con me in campagna elettorale e dirò: Voi siete veline?. Poi le lascerò parlare e questo sarà lo schema di ogni comizio e faremo un figurone”. E qui il Cavaliere ritorna sulla polemica innescata dalle dichiarazioni della moglie, la quale, a suo avviso, si è lasciata “manipolare dalle invenzioni della stampa di sinistra”. “Ora che le liste sono chiuse – ha detto Berlusconi – tutti quei signori che hanno montato questa campagna, stanno zitti e si chiudono da qualche parte per la vergogna ed il rossore, oppure no?”. Poi un passaggio dedicato ai figli (citati dalla moglie): “Mi vogliono un bene dell’anima e credo di essere il più amato dei genitori. Tutto qui”.

Infine, ha commentato la sua presenza alla festa di 18 anni della giovane Noemi di Casoria (Napoli), circostanza anche questa criticata da Veronica Lario, che ha sottolineato come il premier non sia invece mai stato presente ai 18 anni dei figli. “Se fosse stata una cosa piccante sarei andato lì, in mezzo a tutta quella gente, a farmi fare tutte quelle foto?” ha chiesto Berlusconi ai cronisti. “Domenica ho telefonato – ha raccontato il premier – al padre della ragazza e gli ho detto che in poche ore mi sarei trovato a Napoli. Lui mi ha detto della festa e del compleanno. Questo signore io lo conosco da anni, è un vecchio socialista, era l’autista di Craxi”.

Articoli correlati

Soubrette in lista, gelo tra Berlusconi e la moglie di Denis Sacripanti del 29/04/2009

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico