Gricignano

Muore sui binari della Metropolitana di Napoli

Maria FoggiaGRICIGNANO. Una ventiquattrenne originaria di Napoli e residente a Gricignano, Maria Foggia,è stata investita da un convoglio della metropolitana, nella stazione “Quattro Giornate” di Napoli.

Si tratterebbe di suicidio. La giovane si era sposata qualche anno fa con Antonio Barbato di Gricignano (appartenente alla nota famiglia di falegnami dei “Fof”) ma i due, che intanto avevano avuto tre figli,da circa un anno si erano separati, lei era ritornata a Napoli, nel quartiere Scampia, dove era cresciuta.

Intorno alle 12 di stamani, la ragazza avrebbe atteso l’arrivo del convoglio, per poi compiere l’estremo gesto.

Sospeso per alcune ore il traffico ferroviario nel tratto compreso tra piazza Dante e Vanvitelli. Metronapoli ha poi effettuato la ripresa della circolazione verso le 16, dopo gli accertamenti della scientifica. Il corpo della giovane è stato trasportato all’istituto di medicina legale per l’auotopsia.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico