Esteri

Vertice Nato, guerriglia a Strasburgo: 50 feriti

 STRASBURGO. Violenti scontri tra no global e forze dell’ordine si sono verificati su uno dei ponti che collegano la città di Strasburgo alle rive del Reno.

Un volontario del pronto soccorso tedesco ha detto che almeno 50 persone sono rimaste ferite negli scontri con la polizia. Circa 5000 manifestanti che protestano contro il vertice Nato, secondo gli organizzatori, si sono radunati sul ponte, che a un certo punto è stato bloccato dalle forze dell’ordine che hanno ripetutamente lanciato lacrimogeni. Vari gruppi di black bloc tra i manifestanti hanno dato vita a episodi di violenza, lanciando pietre e appiccando incendi. I maggiori problemi per l’ordine pubblico sono segnati sul versante tedesco del confine, dove vengono segnalati migliaia di manifestanti che stanno cercando di raggiungere Strasburgo.

Ci sono stati dei feriti, vittime dei gas lacrimogeni e dei proiettili di gomma, ha confermato un portavoce di Medical Team, senza precisarne il numero. Un giornalista dell’Afp ne ha visti due. Inoltre, dopo due ore di blocco, la polizia ha aperto l’accesso ai Giardini delle Due Rive, e un gruppo di una ventina di persone mascherate ha saccheggiato il negozio di una stazione di servizio e incendiato una postazione di polizia vuota, vicino al ponte dell’Europa. Assaltati anche l’hotel Ibis, nel centro della città, e alcuni bar. I manifestanti hanno anche divelto delle inferriate che usano per trasportare il materiale che hanno poi incendiato. Nei loro raid, i black block hanno distrutto vetrate di negozi e uffici.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico