Esteri

Turchia nell’Ue: scontro tra Obama e Sarkozy-Merkel

Sarkozy-ObamaPRAGA. L’ingresso nell’Unione Europea della Turchia crea scintille tra il presidente degli Stati Uniti Barack Obama e quello francese Nicolas Sarkozy in occasione del vertice Ue-Usa a Praga.

Ai 27 leader europei Obama ha detto che l’ingresso della Turchia “sarebbe un segnale incoraggiante verso i Paesi musulmani e il modo per ancorare fortemente questo Paese all’Europa”. Intervistato dalla rete televisiva TF1, Sarkozy ha replicato: “Sono sempre stato contrario a questa adesione e continuo ad esserlo. La mia posizione non è cambiata e non cambierà”. Il presidente francese ha assicurato che la sua idea è condivisa “da una grande maggioranza” dei paesi europei.

Ad intervenire anche la cancelliera tedesca, Angela Merkel, per la quale la strada migliore da seguire è quella della “partnership privilegiata”. “Uno stretto legame tra l’Ue e la Turchia è importante, – ha detto la Merkel – ma dobbiamo vedere in che modo”, o con la forma, appunto, della partnership privilegiata o con quella della propria e vera adesione alla Ue.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico