Matese

Fatture pazze del metano

FattureVALLE AGRICOLA. Anche a Valle Agricola si sta’ verificando una situazione alquanto strana, per tutti gli utenti allacciati alla rete cittadina del metano, gestita dalla CPL CONCORDIA di Concordia sulla Secchia (Modena).

Le fatture riferite al periodo Gennaio/Marzo,sono per la maggior parte dei cittadini delle vere “batoste”e in questo periodo dove le famiglie devono stringere la cinghia per arrivare a fine mese, sono dei veri salassi per le tasche dei cittadini. A denunciare il fatto è stato l’Assessore Comunale Lorenzo Pezzullo che ha scritto una lettera per chiedere chiarimenti in meri to alla CPL CONCORDIA. Ho constatato personalmente e posso affermare che ci sono famiglie, ha dichiarato l’Assessore Pezzullo, che devono pagare cifre superiori ai 600-700 Euro e la maggior parte degli utenti con cifre che variano dai 100 ai 250 Euro. Ad alcuni di questi utenti, che si sono recati, o che hanno telefonato presso la sede zonale della CPL Concordia di Piedimonte Matese, gli è stato risposto e spiegato, che queste fatture sono una sorte di conguaglio, poiché sono stati conteggiati tutti quei consumi che non sono stati riportati nelle fatture precedenti ( di certo non per colpa degli utenti). Personalmente, continua Pezzullo, resto alquanto titubante per le risposte e le spiegazioni rese dagli addetti della società, comunque resta, per molte famiglie una situazione davvero incresciosa, ( specialmente in questo periodo di crisi nera per tutti), per il solo diritto di farsi una doccia calda o di cucinarsi un piatto caldo stanno ricevendo una bella “mazzata” . L’unica nota positiva dal gestore, è che gli utenti possono ottenere la rateizzazione delle somme esorbitanti ricevute. Per tutto quello che si è verificato in questo periodo, l’Amministrazione e i cittadini della comunità di Valle Agricola hanno chiesto, ai responsabili della CPL Concordia, gestore della rete cittadina, spiegazioni in merito, anche per poter trovare insieme soluzioni idonee per i cittadini e per la Società che gestisce il servizio, per problemi che si possano presentare in futuro.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico