Cesa

Serata benefica per le vittime del terremoto

 CESA. “L’opera umana più bella è di essere utile al prossimo”, si potrebbe sintetizzare con questo aforisma di Sofocle l’iniziativa dei giovani di Cesa.

All’indomani del terribile sisma che ha devastato l’Abruzzo, il gruppo ha organizzato una raccolta fondi per la popolazione colpita da quest’enorme tragedia. Tutto il week-end di Pasqua è stato dedicato alla raccolta benefica con lo stand in piazza De Michele dove la popolazione, oltre alle offerte, ha portato anche beni di prima necessità, richiesti dalla Protezione Civile, come medicinali, pannolini e latte per neonati. A concludere quest’iniziativa sarà la serata benefica in programma per venerdì 17 aprile in piazza De Michele a partire dalle ore 20,00. Gastronomia e musica dal vivo per riscaldare il motore della solidarietà e cercare di coinvolgere l’intera cittadinanza in questa opera di sensibilizzazione e aggregazione sociale.

In piazza, inoltre, sarà allestito un gazebo in ricordo delle 293 vittime del terremoto e di tutta la popolazione abruzzese che sta vivendo un periodo di grande difficoltà. L’intero ricavato della serata, che sarà patrocinata dal comune di Cesa, sarà aggiunto alla raccolta fondi e devoluto interamente ai “fratelli” abruzzesi. “Un’ulteriore occasione per dimostrare la generosità dei cittadini di Cesa e delle zone limitrofe che, in realtà, già si sono distinti per una la raccolta di fondi e di beni di prima necessità. – afferma il gruppo di giovani promotore dell’iniziativa – Ci auguriamo che la popolazione continui a sostenerci e a partecipare numerosa”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico