Castel Volturno - Cancello ed Arnone

Udc, Consoli: “Siamo alternativi alla gestione Nuzzo”

Angelo ConsoliCASTEL VOLTURNO. In merito all’assemblea tenutasi in questi giorni a Castel Volturno, il segretario provinciale dell’Udc Angelo Consoli sottolinea che non si è trattato di una riunione di iscritti al partito per un esame di questioni interne ed organizzative dell’Udc di Castel Volturno, …

… bensì di una vera e propria convention aperta al contributo di altri partiti (come il Pdl), di formazioni civiche e di soggetti politici sensibili ed interessati al progetto dell’Unione di Centro.

“Voglio precisare – afferma Consoli – che presunte ed eventuali assenza di esponenti dell’Udc sono da interpretare esclusivamente alla luce della tipologia della riunione, non essendo la stessa un’assemblea di tesserati. Inoltre è da sottolineare che l’attuale fase politica dell’Udc si caratterizza per essere una sorta di costituente dell’Unione di Centro e per tanto il Partito è aperto al contributo di quanti vogliono impegnarsi nella realizzazione del nuovo soggetto politico, in particolare è aperto a chi vuole sottoscrivere l’adesione o la tessera dell’Udc. Pertanto, nella riunione di Castel Volturno ho voluto dare riconoscimento alla dirigenza locale che ha come prestigioso rappresentante l’amico Giacomo Napoletano, autentica bandiera dell’Udc a Castel Volturno, ma ho voluto ribadire che il partito è fatto di regole e di linea politica e chi si riconosce nella linea politica nazionale e provinciale, ha diritto di cittadinanza nel partito, chi non si riconosce nella linea politica e nelle regole di democrazia interna si pone volontariamente al di fuori del partito. Un’ulteriore annotazione per fare i complimenti e gli auguri di buon lavoro al dottor Guglielmo Morrone, componente della direzione provinciale giovanile e nominato dal segretario provinciale giovanile dottor Fausto Di Girolamo, responsabile cittadino dei giovani del l’Udc. Sono certo che sotto la guida dell’amico Guglielmo avremo anche a Castel Volturno un qualificato e numeroso movimento giovanile Udc. Infine, ritengo sia opportuno chiarire che il nostro è un partito coerente e trasparente, disponibile al dialogo ed al confronto serio con gli altri partiti, che non vuole fare esami a chicchessia, ma che non tollera che si facciano esami ai propri tesserati. Per quanto singolare la questione specifica di Castel Volturno, va detto che le vicende che interessano la Città saranno oggetto di attenta riflessione in una riunione riservata esclusivamente ai tesserati dell’Udc. Intanto, possiamo dire che proprio perché ci troviamo in una fase costituente è opportuno che venga rispettato il mandato elettorale che ognuno ha ricevuto dai propri elettori, questo significa che l’Udc resta opposizione e si considera alternativo alla gestione Nuzzo, ma che comprende la posizione di amici che per mandato elettorale hanno assunto altre posizioni”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico