Caserta

Zona a traffico limitato, Cerreto chiede Consiglio comunale urgente

Marco CerretoCASERTA. Il vicecapogruppo consiliare di An, Marco Cerreto, esprime “profonda amarezza per i disagi che la pseudo Zona a traffico limitato sta causando agli esercenti commerciali, ai genitori degli studenti, ai lavoratori …

… che sono costretti ad attraversare la città per recarsi al lavoro, ed a chi ha la sventura di capitare con un automezzo qualsiasi per le vie del centro”.

“Ancora una volta – continua Cerreto – l’amministrazione Petteruti non smentisce la sua totale assenza di spirito di concertazione che la caratterizza oramai da quando amministrano questa città, quasi tre anni, e mi chiedo come si possa avere l’ardire di aver partorito un simile dispositivo, nei confronti del quale non siamo contrari pregiudizialmente, ma, a quanto pare, totalmente sbagliato e non concertato né discusso, né in consiglio comunale, né nelle commissioni consiliari permanenti, né in tavoli di confronto che un provvedimento così vasto avrebbe senz’altro meritato. Del resto proprio noi di Alleanza Nazionale da due anni or sono tentiamo di convincere il sindaco sulla bontà di un’isola pedonale sul corso Trieste, ovviamente concependo tale provvedimento, se vogliamo anche più ampio, in maniera organica, con altri provvedimenti ausiliari, con la dovuta cognizione preventiva nei confronti della cittadinanza e prevedendo più forme di cautela nei confronti dei commercianti che, già minati dallo strapotere dei centri commerciali in periferia, rischiano seriamente di chiudere. Si potevano evitare questi disagi se il tutto fosse stato concertato con le organizzazioni professionali e i sindacati di categoria, dando vita prima al ‘centro commerciale naturale’ del quale il consigliere Capobianco anche pubblicamente aveva denunciato assieme a noi di An l’assoluta necessità”.

“Per tali motivi – conclude Cerreto – chiediamo all’assessore competente e al sindaco di convocare immediatamente il Consiglio comunale per ridiscutere i termini del piano traffico al centro di Caserta”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico