Caserta

Tesoreria ex Asl Ce1, il commissario sblocca i pagamenti

 CASERTA. Il segretario aziendale della Cisl Fp, Domenico Iuliano, comunica è stato superato il blocco della tesoreria della ex Asl Ce1.

Per una errata programmazione, infatti, nell’ambito dei provvedimenti di accorpamento dei Servizi e delle Funzioni delle due Asl Ce1 e Ce2 si era proceduto a revocare l’incarico del servizio di tesoreria dell’Azienda Sanitaria al Banco di Napoli. Tale provvedimento aveva determinato il blocco del servizio e il mancato pagamento dei fornitori di beni e servizi dell’ex Asl Ce1.

L’intervento del Commissario Straordinario, dottor Mario Vasco, del sub commissario per le funzioni amministrative, dottor Forlenza, e del dirigente del servizio economico finanziario, dottor Raffaele Crisci, ha fatto sì che dagli Uffici della Regione Campania si provvedesse a prorogare fino al 31 maggio prossimo l’incarico conferito alla Banca Tesoriera che potrà, dunque, procedere al pagamento alle ditte fornitrici delle fatture già liquidate a seguito dei servizi e delle forniture effettuate. Potranno quindi essere erogate anche le retribuzioni agli Operatori delle Cooperative Sociali impegnati nell’ambito della Salute Mentale e gli Oss addetti ai Servizi Ospedalieri e Territoriali, nonché ai dipendenti delle Case di Cura convenzionate/accreditate e ai dipendenti dei Centri di Riabilitazione.

La Cisl Fp, pur consapevole dei ristrettissimi tempi a disposizione, ha già sollecitatoi Responsabili delle Cooperative Sociali interessate affinché entro la giornata di sabato siano erogatelespettanze agli operatori. E nella persona del segretario provinciale Nicola Cristiani esprime soddisfazione per la soluzione di un problema che ha comportato notevoli tensioni fra i Lavoratori i quali hanno visto messa a rischio la loro retribuzione in un momento particolare di crisi generale che coincide con le festività pasquali, rassicurando i lavoratori “che vedranno la Cisl Fp sempre vicina ai loro problemi e impegnata a garantire che nel corso dei provvedimenti legati all’unificazione delle asl non vi siano altri disagi per i Lavoratori e per l’utenza”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico