Caserta

Aumento tassa suolo pubblico, protesta la Confesercenti

 CASERTA. Il presidente cittadino della Confesercenti, Lello Valentino, esprime seria perplessità, preoccupazione e il parere contrario della Confesercenti circa la questione dell’aumento della tassa per l’occupazione del suolo pubblico, …

… un argomento di cui si sta parlando moltissimo ultimamente in città e che interessa numerosissime attività commerciali del capoluogo che operano del settore dei bar e della ristorazione.

“Il nostro parere circa l’aumento della tassa per l’occupazione del suolo pubblico è nettamente contrario – comunica Valentino – crediamo, infatti, che la regolamentazione debba apportare maggiore ordine in città, ma anche incentivare gli operatori ad occupare il suolo pubblico nell’ottica di rendere più accoglienti e vivibili sia le zone periferiche che quelle del centro storico della città. Verifichiamo, invece, che gli operatori del settore saranno investiti da cifre a dir poco esorbitanti e regole dure per poter continuare ad occupare il suo pubblico. Come associazione di categoria ci adopereremo presso l’assessorato per fare in modo che vengano apportati nel più breve tempo possibile dei correttivi. E’ impensabile, a nostro avviso, – continua Valentino – che da un lato ci si attivi per migliorare la vivibilità del centro storico ampliando l’isola pedonale (argomento in merito al quale ribadiamo la nostra posizione favorevole) e poi su un altro fronte si impedisca di fatto ai commercianti di contribuire a migliorare l’accoglienza e la ricezione della clientela e dei potenziali turisti nelle strade a causa di questi aumenti sproporzionati. Nel ribadire la nostra posizione sfavorevole – conclude Valentino – preannuncio che saremo a chiedere all’indomani delle festività pasquali un incontro al comune con le rappresentanze della categoria”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico