Capua - Grazzanise - Vitulazio - Camigliano - Pastorano - S.Maria la Fossa

Il 24 aprile alla “Salomone” giurano 1100 volontari

 CAPUA. Saranno ben 1.100 i Volontari in Ferma Prefissata di un anno (VFP1) appartenenti al 17° Reggimento Addestramento Volontari “Acqui” ed al 47° Reggimento Addestramento Volontari “Ferrara”, …

… che giureranno fedeltà alla Repubblica Italiana il prossimo venerdì 24 aprile, con inizio alle ore 10.30, presso il piazzale d’armi della Caserma “Oreste Salomone” intitolato al Caporal Maggiore Gerardo Antonucci, morto in Bosnia nel 1996 nel corso di una missione di peacekeeping.

Alla cerimonia, che sarà presieduta dal Comandante del Raggruppamento Unità Addestrative (R.U.A.) dell’Esercito, Generale di Divisione Antonio De Vita, è prevista la partecipazione delle massime autorità civili, militari e religiose del territorio campano, i Gonfaloni del Comune di Capua, della Provincia di Caserta, della Regione Campania e dei Comuni di Terra di Lavoro, oltre alle rappresentanze delle Associazioni Combattentistiche e d’Arma, familiari ed amici dei giurandi.

Al cospetto della Bandiera di Guerra ed agli ordini del Comandante del 17° “Acqui”, Colonnello Pietro Nofroni, che guiderà lo schieramento in armi, i Volontari del 1° blocco 2009 pronunceranno il loro “lo giuro” sulle note dell’Inno di Mameli eseguito dalla banda musicale della Brigata meccanizzata “Granatieri di Sardegna”. Come di consueto ogni corso viene intitolato ad una grande eroe del passato.

Questa volta il corso è intitolato a Menotti Garibaldi, figlio primogenito di Giuseppe e Anita Garibaldi, Medaglia d’Oro al Valore Militare, eroico Comandante del 9° Reggimento del Corpo Volontari nella battaglia di Bezzecca, durante la Terza Guerra d’Indipendenza.

Il giuramento rappresenta il “battesimo” di ogni militare, il suo fondamentale impegno a servire la Patria in armi, uno dei momenti più significativi, perciò della sua esperienza di vita militare. Dopo questo atto formale i giovani Volontari concluderanno le dieci settimane di addestramento di base previsto e saranno assegnati alle diverse unità dell’Esercito Italiano dislocate su tutto il territorio nazionale.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico