Campania

Somministravano alle bufale farmaci vietati: 20 arresti nel casertano

 CASERTA. I carabinieri del Nas hanno arrestato nel casertano venti persone, tra veterinari e trafficanti di droga nell’ambito di un’inchiesta sull’uso di farmaci dopanti negli allevamenti bufalini.

Sequestrate centinaia di bufale e migliaia di confezioni di somatropina, farmaco vietato e pericoloso per la salute dei consumatori del latte con cui viene prodotta la mozzarella, importato illegalmente da Spagna, Albania e Ucraina, nonché beni per un valore di cinque milioni di euro.

Secondo i carabinieri, gli indagati, alcuni dei quali contigui anche al clan camorristico dei Casalesi dopavano le bufale per aumentare la produzione del latte destinato alla produzione di mozzarelle. L’accusa è di associazione mafiosa finalizzata alla ricettazione di specialità medicinali per uso umano e veterinario illecitamente importate dall’estero e non autorizzate.

L’operazione segue quella dei mesi scorsi, che portò alla cattura di 25 persone che, attraverso la somministrazione ai cavalli da corsa di farmaci dopanti, alterava il regolare svolgimento delle corse, lucrando profitti sulle scommesse.

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico