Campania

Omicidio Ambrosio, il giardiniere incastrato per un’altra rapina

 NAPOLI. Uno dei killer dell’ex ‘re del grano’ Franco Ambrosio e della moglie Giovanna Sacco è stato incastrato per un’altra rapina compiuta in una villa di Soccavo lo scorso 6 aprile.

Ad incastrare Marius Vasiler Acsiniei, l’ex giardiniere degli Ambrosio, oltre alle impronte lasciate sui mobili dell’abitazione, anche un identikit prodotto dalla Polizia scientifica di Napoli.

In quell’occasione, due uomini a volto scoperto, dopo aver scavalcato il muro di cinta del giardino, si introdussero nella villa e dopo aver trafugato di tutto, immobilizzarono la vittima e la malmenarono con pugni e calci provocandole la frattura dello zigomo sinistro. Trasportata all’ospedale Cardarelli i medici le diagnosticarono ecchimosi e la frattura giudicandola guaribile in 18 giorni.

Successive comparazioni, disposte dopo il duplice omicidio Ambrosio, hanno evidenziato che le impronte lasciate sui mobili di quella villa dai rapinatori appartenevano proprio all’ex giardiniere così come l’identikit era coincidente.

Delitto Ambrosio, i carnefici avevano compiuto altre rapine

I funerali dei coniugi Ambrosio

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico