Torre Annunziata - Boscotrecase - Trecase

Napoli, monopolio del calcestruzzo: 17 arresti contro clan Giuliano

 NAPOLI. Controllavano la vendita di calcestruzzi per gli appalti pubblici e le costruzioni private nella zona vesuviana. Chi non si rivolgeva a loro per le forniture, politici, imprenditori e anche semplici cittadini, riceveva pesanti ritorsioni.

Addirittura compivano dei sequestri di persona, come quello accertato ai danni di un assessore comunale, portato davanti al boss per costringerlo ad affidare opere pubbliche a ditte “amiche”. Con accuse che vanno dall’associazione per delinquere, alla turbativa d’asta, estorsione, traffico di droga, minacce ed altri reati ancora sono finiti in carcere 17 persone ritenute legale al clan capeggiato da Antonio Giugliano, detto “’o Savariello”, boss già detenuto. L’organizzazione criminale, un tempo vicina al clan Fabbrocino, è attiva nei comuni di Poggiomarino, Terzigno, Trecase e Scafati. Sequestrate aziende e società per un valore di 10 milioni di euro. L’operazione, denominata “Gusto”,è stata coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia di Napoli.

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico