Campania

Napoli-Inter: uno striscione per il piccolo Emanuele Lo Bue

Emanuele Lo BueNAPOLI. Nuovo appuntamento con la solidarietà e con il “piccolo carabiniere” Emanuele Lo Bue. Domenica 26 aprile si terrà allo stadio San Paolo di Napoli l’incontro di calcio Napoli-Inter, alle ore 20.30.

Nella Curva A per tutta la durata della partita verrà esposto dagli ultras lo striscione a favore di Emanuele. La storia del coraggioso bimbo ha fatto il giro d’Italia ed emoziona tutti. Emanuele il 10 aprile del 2007 entrò all’ospedale San Raffaele di Milano per una semplice operazione di appendicite, ma durante la preanestesia, non si sa ancora esattamente per quale motivo, è rimasto in anossia per 15 minuti o più. Successivamente è andato in terapia intensiva per due mesi e ha subito l’asportazione della teca frontale perchè la pressione endocranica è aumentata a dismisura. Il 28 maggio 2007 è stato dimesso con la corteccia celebrale distrutta, il cervello a macchia di leopardo, senza osso frontale e in stato di coma neurovegetativo. Emanuele ha avuto in totale cinque operazioni. Attualmente è a casa, con una “madre angelo”, ed ha bisogno di cure h24. Il piccolo aveva solo un sogno, diventare un carabiniere ed aiutare gli altri. Ora è lui a chiedere aiuto a tutti. Emanuele ha bisogno di cure per poter ritornare come era prima, un bambino sano. Nonostante versi in uno stato di coma neurovegetativo “irreversibile”, i genitori, con il sostegno di familiari e amici ormai in tutto il mondo, non vogliano arrendersi, e noi con loro.

“Aiutiamo Emanuele”

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico