Campania

Napoli, arrestato il boss di Ponticelli Vincenzo Sarno

Vincenzo SarnoNAPOLI. La Squadra Mobile di Napoli ha tratto in arresto Vincenzo Sarno, 38 anni, ritenuto il capo dell’omonimo clan del quartiere napoletano di Ponticelli.

E’ stato fermato all’alba di stamani in una villa in via Provinciale delle Brecce, nel quartiere Ponticelli, di proprietà di un incensurato, dipendente dell’Asia, società che si occupa dello smaltimento dei rifiuti a Napoli, che è stato denunciato per favoreggiamento.

Vincenzo Sarno, fratello di Ciro Sarno, attualmente detenuto a Spoleto, era ricercato dal 13 marzo scorso, quando era stato emesso nei suoi confronti un provvedimento di sicurezza detentiva dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli, in relazione al provvedimento del Magistrato di Sorveglianza che ha disposto la Misura di Sicurezza della casa di lavoro, dove dovrà scontare due anni.

Oltre a numerosi precedenti per associazione per delinquere di tipo mafioso, associazione per delinquere semplice, porto abusivo di armi, ricettazione, furto e altri reati contro il patrimonio e la Pubblica amministrazione, a carico di Sarno risultano denunce per delitti associativi, omicidio, traffico di sostanze stupefacenti, usura, estorsione, rapina, organizzazione di lotto clandestino e armi.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico