Campania

Matese, sequestrato un “castello medievale” abusivo

Un castello medievale (foto internet)CASERTA. Un commerciante del casertano è stato denunciato per aver fatto costruire una sorta di castello medioevale su due livelli, con annesso ponte levatoio e piscina, totalmente abusivo.

I carabinieri della compagnia di Piedimonte Matese (Caserta), coordinati dal capitano Salvatore Vitiello, nell’ambito di controlli finalizzati a contrastare il fenomeno degli abusi edilizi, in una zona periferica di Sant’Angelo d’Alife, nell’Alto casertano, hanno scoperto un fabbricato riproducente un castello medioevale, da adibire verosimilmente ad abitazione civile, in corso di realizzazione, in totale assenza di concessioni edilizie.

Il castello è stato sottoposto a sequestro giudiziario, così come la piscina e altre strutture pertinenti. Su un gruppo di operai, tutti di origine rumena, che stavano lavorando nel cantiere, sono tuttora in corso indagini da parte dei militari, che stanno vagliando dettagliatamente le loro singole posizioni.

Il valore degli immobili sequestrati si aggira intorno ai 300mila euro.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico