Napoli Prov.

Grumo Nevano, inaugurata mostra permanente su Domenico Cirillo

 GRUMO NEVANO. Questa mattina, nell’aula consiliare del Comune, è stata inaugurata la mostra permanente dedicata a Domenico Cirillo, medico, botanico e patriota nato a Grumo Nevano.

Nel corso della cerimonia è stato proiettato, in anteprima, un video sulla storia dell’illustre concittadino e sono stati premiati i ragazzi delle scuole che hanno partecipato al concorso intitolato proprio a Cirillo. I lavori sono stati aperti dal sindaco di Grumo Nevano, Fiorella Bilancio che ha ringraziato i presenti e annunciato una serie di iniziative messe in campo per ricordare la figura di Cirillo e per valorizzare il patrimonio storico culturale della città e dell’hinterland.

“Questa giornata rappresenta, idealmente, la ‘posa della prima pietra’ del centro di documentazione ‘Tra passato e futuro’ che è nostra intenzione allestire. – ha dichiarato il sindaco Bilancio – Un museo che raccoglierà le testimonianze della nostra cultura, delle nostre eccellenze, dei personaggi, a partire da Cirillo, che hanno fatto grandi le nostre terre. La storia, la cultura, le nostre radici, non possono essere ignorate perché il nostro passato non deve essere dimenticato ma recuperato. Con una delibera di giunta abbiamo chiesto i finanziamenti per il progetto ‘Grumo Nevano il paese che legge’ per incentivare, soprattutto tra i giovani, la cultura della lettura. Con l’università abbiamo sottoscritto delle convenzioni per lo svolgimento di tirocini formativi presso il comune ed elargito delle borse di studio per i laurenadi. A breve inaugureremo la biblioteca comunale. Tutte iniziative per il sostegno della cultura e delle politiche del lavoro”.

“Domenico Cirillo ha dato tanto alla nostra storia e noi come Istituto di Studi Atellani – ha affermato il presidente Francesco Montanaro – siamo da sempre in prima linea per valorizzare la sua figura”.

La vicepreside della scuola media Evangelista Torricelli di Casandrino, Alfonsina Russo, ha portato i saluti del preside (assente per motivi personali) ed ha ringraziato sia il comune di Grumo Nevano che l’istituzione Nicola Romeo.

 “Dalla visione del documentario – ha dichiarato la preside dell’istituto comprensivo Matteotti Cirillo di Grumo Nevano, Carmela Scarano – ho appreso nuove informazioni su Domenico Cirillo. Devo constatare che davvero non si smette mai di imparare”.

“Lancio una proposta. – ha invece affermato il dirigente Ernesto Salerno del circolo didattico Pascoli – Il prossimo anno ampliamo il piano dell’offerta formativa con lo studio della storia locale”.

A chiudere il giro degli interventi, Gennaro Pezzullo del consiglio di amministrazione della Nicola Romeo, l’istituzione sovra comunale che ha allestito la mostra permanente. “Sia Nicola Romeo che Domenico Cirillo, sono due ‘eccellenze’ del nostro territorio, che hanno portato in alto i comuni del comprensorio. L’istituzione dedicata al fondatore dell’Alfa non poteva esimersi dal ricordare la figura di un altro illustre figlio delle nostre terre”.

In conclusione della mattinata dedicata a Domenico Cirillo, c’è stata la premiazione dei ragazzi delle scuole di Grumo Nevano e Casandrino che hanno preparato un elaborato sulla figura del medico botanico. Ed essere stati premiati con un personal computer di ultima generazione sono stati in quattro. La mostra resterà aperta fino a venerdì pomeriggio quando, in occasione della nascita di Cirillo, ci sarà il convegno di chiusura. L’inizio dei lavori è fissato alle 16.30, nell’aula consiliare. Nella mattinata, invece, ci sarà la seconda edizione di “Un fiore per Domenico Cirillo”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico