Campania

Europee, candidata la giornalista Capacchione. Scoppia il caso Abbate

Rosaria CapacchioneNAPOLI. C’è anche la cronista di punta de “Il Mattino”, Rosaria Capacchione, tra i candidati che il Pd schiererà alle elezioni Europee di giugno.

Assieme alla giornalista-scrittrice, che rappresenterà la provincia di Caserta, ci saranno gli europarlamentari uscenti Andrea Losco e Graziella Pagano; l’assessore regionale alle Attività produttive Andrea Cozzolino; l’ex assessore alla Sanità Angelo Montemarano; il vicepresidente della Provincia di Salerno ed ex senatore Gianni Iuliano.

La rosa dei nomi è stata votata martedì sera durante la riunione della direzione regionale presieduta da Tino Iannuzzi.

Nell’elenco c’era un settimo candidato per la provincia di Benevento, Luigi Abbate, che è stato però cancellato quando si è scoperto che il suo nome era finito nell’inchiesta che un anno fa l’ex ministro della Giustizia Clemente Mastella e l’Udeur, anche se Abbate (nominato dall’ex Guardasigilli nell’Asi Benevento) in realtà non è mai stato indagato. Un caso che ha scatenato le ire del Pd beneventano.

Ora si attende la nomina di un sostituto di Abbate, si pensa ad una donna. La decisione finale, comunque, spetterà ai vertici romani del partito il prossimo 21 aprile.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico