Campania

Assocanapa effettuerà la semina di due ettari di canapa

AssocanapaCAIVANO. Con il sostegno della sede campana di Assocanapa, il prossimo mercoledì, 29 aprile, a Caivano, l’azienda Futuragricola s.r.l. di Muggione effettuerà la semina di due ettari di canapa.

Questa azione ci permetterà di testare l’attuale resa per ettaro di una coltura che, se reintrodotta, contribuirà sostanzialmente al benessere dell’ambiente e quindi allo sviluppo sostenibile del territorio, ponendo le basi per un nuovo rapporto tra agricoltura e industria.
In breve gli obiettivi della coltura:
Verificare i benefici ambientali dati dalla coltura, la canapa in fase di coltivazione contribuisce al risparmio idrico/energetico ( non necessita di apporti irriqui ) così come non necessita di trattamenti diserbanti nè di trattamenti fitofarmaci e/o anticrittogamici.
Verificare i benefici in agricoltura, in quanto, come già noto, essa migliora il suolo nella rotazione agraria diserbandolo e arricchendolo di azoto, beneficiandolo per le colture successive.
Verificare la resa di sostanza secca per ettaro nel ns. territorio e la durata del periodo colturale.
Attivare la ricerca per l’impiego della canapa nella bioedilizia per le note proprietà, di isolamento termico acustico, utili alla riqualificazione degli edifici e per l’impiego della fibra negli agglomerati cementizi.
Attivare la ricerca per l’estrazione dei biopolimeri per la produzione di prodotti di consumo biodegradabili e derivanti da fonti rinnovabili, al fine di preservare le risorse e di ridurre le dannose e onerose operazioni di smaltimento dei rifiuti.
Verificare l’impiego, della canapa e/o degli scarti della lavorazione, per la produzione di energia termo/elettrica da fonti rinnovabili.
Altra fonte di ricerca sarà l’olio ottenuto dai semi, particolarmente ricco di omega 3 e omega 6 vitamine E, B1 e B2 e Acido Gamma Linoleico, Calcio, Ferro Manganese e Fosforo, privo di colesterolo e utile al ricambio cellulare ed al sistema immunitario.
La coltura, quindi, ci permetterà di offrire materiale per ricerca e sperimentazioni ad aziende ed Istituti di ricerca. Tra le tante, abbiamo ricevuto manifestazioni di interesse da:
– Istituto di Chimica e Tecnologie dei Polimeri C.N.R. di Pozzuoli.
– Dipartimento di Ingegneria Strutturale dell’Università degli Studi di Napoli Federico II.
– Legambiente Campania.
Inoltre al convegno del 4 aprile scorso a Caivano c’è stato l’intervento e l’interesse del Prof. Aldo Di Lorenzo, Esperto Italiano nel 7° Programma Quadro dell’U.E. per le infrastrutture di ricerca.


Indicazioni per raggiungere l’azienda agricola :
Arrivati a Caivano, la Via Clanio si trova adiacente al Santuario della Madonna di Campiglione , percorrendo Via Clanio per circa 1000 metri si giungerà all’azienda agricola segnalata dall’ indicazione ” 2° traversa + Azienda Futuragricola2000 ”

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico