Caiazzo - Castel Morrone - Piana di Monte Verna - Castel Campagnano - Ruviano

Rolli lancia appello per un edificio pericolante

RolliCAIAZZO. “Quei ponteggi sono lì da tre anni ad opprimere completamente le nostre abitazioni in vicolo Di Dario. In questi tre anni ho scritto a tutti: Asl, primo cittadino, presidente delle Opere Pie.

Non è successo nulla. Qualcuno non ha avuto neppure la buona educazione di rispondere al mio appello protocollato negli enti chiamati in causa. E’ l’ennesimo, amaro sfogo della dottoressa Giovanna Rolli, ormai stufa di vivere l’ incubo, rappresentato da quei ponteggi, montati tre anni fa- con lo scopo di evitare la caduta libera di qualche calcinaccio- dall’adiacente e ampio complesso monastico delle Opere Pie- che in caso di piccolo sisma crollerebbe sulle case vicine. I ratti- che pure(circolano a decine) rappresentano un serio problema d’igiene pubblica, di questi tempi passano in secondo piano. Vivere con lo spettro che possa crollare tutto da un momento all’altro, non è un bel vivere- continua il medico caiatino. Come si fa a stare con la coscienza a posto- dopo i recenti eventi sismici? I vigili tre anni fa imposero questo ponteggio- rimasto lì ad ingabbiare i residenti-capitanati dalla dottoressa caiatina- che nel tempo ha interpellato(senza risultat)- il presidente uscente delle Opere Pie, il nuovo, Ciro Nevano, il sindaco di Caiazzo e l’Asl. “Già dalla fine di luglio 2008 scrissi a tutte le Autorità preposte denunciando il problema” – “ma ad oggi è tutto fermo. Il complesso monastico avrebbe dovuto ospitare le scuole caiatine, o parte di esse. Dopo anni di attesa, la provincia committente dell’opera, con un colpo di scena decide che non farà più nulla in quel luogo. Intanto, il regista della sceneggiata ha lasciato la presidenza della provincia di Caserta. La Madonna di Lourdes ha fatto il miracolo!

Giuseppe Sangiovanni

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico