Aversa

Via Atellana, Cecere: “Della Valle interviene solo dopo ennesimo incidente”

Amedeo CecereAVERSA. Il consigliere di opposizione dei Socialisti, Amedeo Cecere, apprende con piacere la volontà manifestata dall’assessore alla viabilità, Gino Della Valle, di incontrare il “Comitato dei cittadini di via dell’Archeologia e via Atellana”.

Tuttavia, Cecere non risparmia critiche nei confronti dell’esponente dell’esecutivo Ciaramella: “C’è voluto l’ennesimo grave incidente stradale per fare cogliere all’assessore Della Valle l’estrema pericolosità del traffico in quella zona. – commenta il socialista – Eppure già lo scorso 21 gennaio, facendomi interprete dei disagi denunciati più volte dai cittadini residenti in quella zona, ho interrogato l’assessore con un’interpellanza, a risposta scritta e orale circa i provvedimenti che ha messo o intende mettere in atto per aumentare la sicurezza stradale della zona suddetta. A quella interrogazione non è seguito nessun atto concreto e fattivo da parte dell’assessore responsabile e ho ricevuto, per conto dell’amministrazione Ciaramella, una risposta dall’ufficiale di Polizia Municipale responsabile della segnaletica, che,con grande onestà intellettuale, ammetteva che la zona effettivamente necessita di ulteriore segnaletica e di manutenzione alla segnaletica esistente. Finalmente, dopo l’ulteriore incidente e l’ennesimo intervento dei residenti, il solerte e zelante assessore Della Valle decide di incontrare il comitato dei cittadini. Secondo un consolidato stile politico di marca berlusconiana, invece di affrontare i problemi concretamente e fattivamente, si preferisce parlare con i cittadini, promettendo interventi che verranno ‘quando le risorse economiche lo consentiranno’, in modo che tutto questo avrà avuto il suo bello spazio mediatico e l’assessore guadagnerà la sua mensile fetta di presenza sui giornali quotidiani. I disagi e le difficoltà del traffico di quella area – conclude Cecere – probabilmente resteranno però insoluti”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico