Aversa

Terremoto, Liotto: “Ogni negoziante faccia la sua parte”

New DreamsAVERSA. L’associazione “New Dreams” di Donato Liotto, da anni promotrice di “Una mano tesa…Aversa città della solidarietà”, scende in campo per le popolazioni abruzzesi colpite dal sisma.

“In previsione degli eventi dedicati ad ‘Una mano tesa’ – spiega Liotto – stavamo preparando una raccolta fondi ed abbiamo deciso di anticiparla e devolverne il ricavato alle persone che stanno vivendo quell’immane tragedia”.

Una decisione che è stata accolta da Don Pasquale De Cristofaro, parroco del complesso monumentale di San Francesco, il quale, assieme a tutti gli altri parrocchiani e a quanti lo vorranno, promuoverà l’iniziativa di concerto con la New Dreams.

Ricordiamo che, sempre ad Aversa, hanno avviato iniziative anche Ascom, Confesercenti e diversi negozianti, come Vittorio Scaringia, presidente delle “Botteghe del Seggio”, che ha creato presso il suo negozio di via Seggio un punto di raccolta di fondi, vestiario e generi di prima necessità.

“Stiamo unendo le forze in nome della solidarietà, per portare qualche beneficio a quanti in questo momento hanno perso le proprie case e, purtroppo, i propri cari”, afferma Liotto che ha acquistato 20 salvadanai da assegnare ad altrettante attività commerciali della città, invitando tutti i commercianti a posizionare un salvadanaio presso i loro negozi, soprattutto in questo periodo pasquale che vede un maggior afflusso di clienti e un incremento degli acquisti, e devolvere i fondi alle popolazioni colpite. Un’iniziativa che Liotto ribattezza “Fai shopping col cuore”.

Intanto, la New Dreams annuncia che a breve sarà reso noto il calendario delle manifestazioni di “Una mano tesa 2009” che terrà alta l’attenzione sui tragici fatti dell’Abruzzo.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico