Aversa

Racket scatenato: un’altra bomba davanti a un ferramenta

poliziaAVERSA. Dopo il “Brasilena Caffè” un’altra attività commerciale della città normanna finisce nel mirino del racket.

La scorsa notte un ordigno di fabbricazione artigianale è esploso davanti alla saracinesca di un negozio di ferramenta, nel borgo di Aversa, in via Bisceglia, traversa di viale Europa.

Danni all’ingresso del negozio e tanta paura per i residenti della zona, svegliatisi di soprassalto per il forte boato.

La stessa scena si era vista la notte tra il 15 e il 16 aprile, quando in via Roma, nel pieno centro della città, una bomba esplodeva davanti al “Brasilena Caffè”.

Sul posto sono giunti sia i poliziotti del commissariato di Aversa, guidati dal dirigente Eliseo Nicolì e del vice Luigi Graziano. Anche in questo caso il proprietariodella ferramenta avrebbe dichiarato di non aver mai subito richieste estorsive. Tuttavia, vista la modalità dell’atto criminale, è proprio quella delle estorsioni gestite dal clan dei Casalesi l’ipotesi investigativa su cui lavorano gli inquirenti.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico