Aversa

L’Udeur propone lo “Sportello Amico” per gli immigrati

 AVERSA. A nome dei Popolari Udeur di Aversa e d’intesa con il consigliere delegato alle periferie e all’emergenza cittadina Adolfo Giglio, il commissario cittadino, architetto Pasquale Ventriglia, …

… porterà all’attenzione del Consiglio comunale un’articolata proposta d’interventi a favore degli immigrati, tra cui l’istituzione di uno “Sportello Amico”. Ad anticipare la proposta è lo stesso Ventriglia, che dichiara: “Tale struttura, che non ha scopi di lucro, accoglierà un ufficio col compito di stimare oltre che censire la presenza della popolazione immigrata sul territorio aversano, ma che si occuperà anche di consulenza, assistenza ed informazioni, al fine di richiamare e mobilitare l’attenzione pure degli immigrati non regolari. In tal modo si potranno avere stime più reali del fenomeno immigrazione sul territorio cittadino; si potranno inoltre dare notizie precise alle imprese e alle famiglie interessate all’impiego di manodopera straniera. Si aiuteranno dunque gli stranieri interessati a permanere, sia pure temporaneamente, nella nostra città nel miglior modo possibile. Con un sistema informatico si creerà una banca dati consultabile dai datori di lavoro che intendano assumere. Lo Sportello Amico per l’immigrazione potrà fare anche da consulenza nell’espletamento delle procedure per la richiesta del permesso di soggiorno da parte degli immigrati. Mi auguro – conclude Ventriglia – che questa nostra adesione possa ricevere un largo consenso dalle forze politiche che siedono nel civico consesso normanno”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico