Aversa

Istituto Mattei, Sinistra e Libertà: “Ciaramella contro Ciaramella”

“Sinistra e Libertà”AVERSA. Il coordinamento “Sinistra e Libertà” di Aversa interviene sul cosiddetto “caso Mattei”, che da qualche giorno tiene banco in città fra aspre polemiche all’interno dell’ampia maggioranza di centrodestra.

“Altro che scippo. Il trasferimento dell’Istituto ‘Mattei’ da Aversa alla vicina Gricignano è questione seria sulla quale il Sindaco, viste le indiscutibili responsabilità politiche della sua maggioranza nonché dei tecnici comunali che hanno seguito la vicenda, dovrebbe avere la decenza di non fare propaganda ed evitare proclami, pensando invece, nel prossimo incontro programmato con il commissario prefettizio della provincia Giliberto, a scusarsi a nome dell’intera comunità aversana”.

“Cominciamo col fare un po’ di chiarezza innanzitutto sull’iter procedurale. – continuano da Sinistra e Libertà – Gli istituti medi superiori, infatti, sono di competenza della Provincia di Caserta, la quale, allorché decide di avviare la costruzione di un nuovo istituto, è tenuta a richiedere al Comune l’individuazione di un terreno atto ad ospitarlo. Dalle notizie in nostro possesso il carteggio fra Provincia e Comune dura da più di due anni. In due anni il centrodestra cittadino, forse ignaro di quanto i suoi tecnici comunicavano alla Provincia, non ha saputo far altro che individuare una zona sulla quale nessun nuovo istituto sarebbe potuto mai essere edificato, visto che la quasi totalità del terreno era già occupata da costruzioni. Peraltro, come riportato nella delibera con la quale la giunta provinciale, impossibilitata a far altro, dava indirizzo per lo spostamento a Gricignano, per la suddetta area vi sono difficoltà all’attuazione dell’esproprio a causa dell’errato avvio delle procedure espropriative da parte del Comune”.

“Insomma, – concludono – dopo che il Comune di Aversa ha individuato un terreno già edificato e dopo che i suoi tecnici sono stati, diciamo così, un po’ leggeri e disattenti nell’avviare la pratica amministrativa dell’esproprio, Ciaramella si erge a paladino contro quello che definisce ‘lo scippo del Mattei’. Ciaramella sta combattendo in realtà una battaglia contro gli sbagli e l’inefficienza della sua stessa Amministrazione. Ciaramella è contro Ciaramella”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico