Villa Literno

Puc, consiglio recepisce le indicazioni della Provincia

Puc di Villa LiternoVILLA LITERNO. Sancito un nuovo importante passo verso il Piano regolatore: il Consiglio Comunale, nella seduta di venerdì 20 marzo, ha infatti approvato il documento di presa d’atto delle modifiche decise nella conferenza dei servizi provinciale.

I consiglieri hanno espresso il proprio parere positivo all’unanimità: dimostrando uno spirito di servizio non comune: la maggioranza ne ha dato atto ai componenti della minoranza.

Entrando nell’aspetto tecnico, in sintesi: il Puc (piano urbanistico comunale) di Villa Literno è stato adottato anche dalla Provincia di Caserta. I tecnici casertani lo hanno analizzato con i liternesi in sei conferenze dei servizi, al termine delle quali sono state concordate delle modifiche al disegno originario. Tali modifiche riguardano le zone produttive lungo via Santa Maria a Cubito e via Delle Dune. Nel primo caso, sulla strada in direzione Cancello Arnone, va rispettata la distanza minima dai Regi Lagni. Nel secondo, è stata evidenziata l’esigenza di introdurre dei punti di ingresso nelle aree produttive (circa uno ogni mille metri) con l’installazione di un semaforo.

Votando il documento all’unanimità, il Consiglio Comunale – assemblea che rappresenta l’intera comunità – ha in sostanza accettato le modifiche apportate al documento urbanistico. Ora si attende la Vas, valutazione ambientale di competenza regionale, in pubblicazione all’Albo Pretorio e sul sito internet comunale, in merito alla quale è previsto un incontro nel mese di maggio.

Nella discussione è intervenuto anche l’ingegnere Claudio Valentino, responsabile del servizio urbanistica, che ha chiarito alcune questioni poste dai consiglieri. In particolare, l’attenzione si è concentrata sulla limitazione alla realizzazione di nuovi vani (da diecimila ad ottomila) in attesa che venga chiarita la distribuzione di nuove abitazioni attorno al nascente aeroporto di Grazzanise. Il Vicesindaco Nicola Di Fraia, assessore competente, ha inoltre sottolineato che nel Puc è prevista la possibilità di sanare le abitazioni che minacciano di essere abbattute.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico