Teverola

Traffico e barriere architettoniche, interrogazione di Menale

 TEVEROLA. Il traffico già caotico nei giorni feriali su via Roma, in particolare nelle ore di punta, nei weekend diventa insostenibile.

Sulla questione interviene il consigliere di opposizione del Pdl, Luigi Menale. “Bisogna cambiare qualcosa – afferma Menale – e rendere le strade più sicure, soprattutto verso le categorie più deboli: ai bambini e agli anziani che non hanno strisce pedonali dove poter attraversare nemmeno nei pressi delle scuole o delle chiese; alle mamme che, a causa dei marciapiedi occupati dalle auto in sosta, devono camminare sulla carreggiata con i passeggini; ed infine ai portatori di handicap che non hanno possibilità di uscire dalle proprie case, perché obiettivamente non si può certo dire che Teverola sia una città dove il disabile può essere autonomo, anzi sembra che per l’Amministrazione questa categoria non esista”.

Secondo il giovane consigliere, se non si è provveduto a rendere Teverola migliore per mamme, bambini, anziani e diversamente abili sarà impossibile pretendere una semplice buona viabilità. “Eppure basterebbe pochissimo, – riflette Menale – maggior controllo per le macchine in sosta, maggior controllo per commercianti che occupano i marciapiedi e quindi suolo pubblico, insomma maggior controllo da parte dei vigili urbani che, nonostante l’enorme crescita demografica, restano comunque in pochi e impossibilitati a cercare di sbloccare la situazione”.

A tal proposito, Menale annuncia un’interrogazione consiliare “per spronare l’amministrazione e far capire che un cambiamento è d’obbligo”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico