Sessa Aurunca - Cellole

False aste su internet, arrestato 25enne di Mondragone

 BAIA DOMIZIA. La Sezione di Polizia Postale e delle Comunicazioni di Isernia ha portato a termine una brillante operazione di polizia giudiziaria finalizzata al contrasto del fenomeno delle truffe mediante pubblicazione su internet di false aste on-line, utilizzando siti specializzati del settore, tipo E-bay.

L’operazione è nata dalla denuncia di un cittadino di Rovigo, truffato per una vendita su internet, ed ha consentito di ricostruire l’operato del truffatore, le indagini hanno permesso di accertare l’utilizzo di una carta Poste Pay intestata ad una persona residente a Venafro, ceduta al truffatore dietro compenso.
La merce veniva messa in vendita su siti specializzati in aste on-line, il prezzo di vendita particolarmente conveniente attirava le inconsapevoli vittime, una volta conclusa la vendita, si richiedeva il pagamento della somma mediante ricariche di carte Poste Pay, riscossa la somma la merce venduta non veniva in realtà mai spedita all’acquirente. Il truffatore attivava aste on-line con falsa identità ed utilizzando connessioni internet in radio-frequenza, accoppiate a schede telefoniche non riconducibili alla sua persona ed utilizzava per la riscossione degli illeciti guadagni carte Poste Pay intestate ad altri soggetti, delle quali il truffatore aveva la disponibilità.
Le attività di indagine, hanno permesso di accertare i flussi di denaro in entrata sulla carta ed i relativi prelievi effettuati dall’indagato, senza riuscire però ad accertarne la vera identità, ma solo l’area geografica di utilizzo nella zona del Comune di Mondragone e Baia Domizia. Al fine di procedere all’arresto del truffatore, si è deciso di non richiedere il blocco della carta, ma di monitorare costantemente le operazioni di prelievo, ciò ha consentito al personale operante di ricostruire precisamente le abitudini del truffatore e nel corso di un servizio di appostamento nel comune di Baia Domizia, di arrestarlo in flagranza di reato mentre lo stesso prelevava l’ennesima somma derivante dalle truffe effettuate.

L’arrestato, D.E., di Mondragone, di sesso maschile e dell’età di 25 anni è stato sottoposto a perquisizione personale e domiciliare con il rinvenimento di ulteriori 4 carte prepagate i cui titolari sono stati denunciati anch’essi all’autorità giudiziaria.
Da PrimaPaginaMolise.it

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico