Sant’Arpino

Partito il Torneo di calcetto dell’Atella Cross Country

I ragazzi con gli amministratoriSANT’ARPINO. Partito ad inizio settimana, nella palestra dell’Istituto Comprensivo “Vincenzo Rocco” di Sant’Arpino, il 2° appuntamento del progetto Atella Cross Country organizzato dallo Csain di Caserta e patrocinato dal Comune di Sant’Arpino.

In questi giorni i bambini santarpinesi dai 6 ai 12 anni sono chiamati a sfidarsi in un emozionante “Torneo di Calcetto”. E la risposta di ragazzi e genitori è stata a dir poco entusiasmante, con le iscrizioni che hanno superato quota ottanta. A dare il calcio d’inizio alla manifestazione sono stati il consigliere comunale delegato allo sport, Domenico Cammisa, il consigliere comunale con delega alle politiche giovanili Salvatore Lettera, il presidente del Comitato per i Diritti dell’Infanzia Ernesto Capasso, il presidente provinciale Csain Raffaele Marroccella e il presidente dell’Associazione “La Fenice”, Leonardo D’Ambra.

A curare l’organizzazione del torneo che si concluderà con la finalissima di sabato pomeriggio alle 16:00, ci si sono i volontari de “La Fenice”, Emilia Dell’Aversana, Angela Dell’Aversana, Raffaele Copertino, Santolo Lettera, coadiuvati e diretti dal rappresentante del nucleo comunale volontari di protezione civile, Ciro Di Santo.

L’Atella Cross Country, evento che è patrocinato dall’amministrazione retta dal sindaco Eugenio Di Santo, invece, si concluderà, domenica 29 Marzo 2009 nel Tempio di Paestum con la partecipazione di circa 80 ragazzi santarpinesi ai Campionati Italiani Csain di corsa campestre. Molto soddisfatti sono i consiglieri Cammisa e Lettera che sottolineano come “la grande partecipazione di bambini e genitori sia la dimostrazione migliore dell’ottimo lavoro svolto da quanti stanno collaborando per la riuscita di una manifestazione che altro non rappresenta che il primo di tutta una serie di appuntamenti ludici e sportivi rivolti ai ragazzi di Sant’Arpino. Sin dall’insediamento del nuovo esecutivo ci siamo ripromessi, insieme alle associazioni operanti sul territorio, di mettere in piedi una seria programmazione che consenta a quanti lo vorranno di prendere parte ad iniziative sportive di ogni genere durante tutto l’anno”.

Gli amministratori con i ragazzi

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico