Sant’Arpino

Festa della Donna: lettera del sindaco Di Santo

Il sindaco Di SantoSANT’ARPINO. E’ stato allestito domenica mattina in Piazza Umberto I, in occasione della ricorrenza della Festa delle Donne, un gazebo per la distribuzione di mimose a tutte le donne di Sant’Arpino.

Le componenti della Commissione Pari Opportunità hanno distribuito le mimose accompagnate da una lettera che il sindaco Eugenio Di Santo ha voluto dedicare alle donne.

“L’otto marzo – ha dichiarato il primo cittadino – è una ricorrenza che rappresenta non tanto una festa, quanto un appuntamento da riproporre ogni anno per non dimenticare le vessazioni e le discriminazioni che le donne hanno dovuto subire e per far sì che possano svilupparsi le condizioni per un riscatto davvero compiuto della dignità femminile. Questa giornata rappresenta, ovviamente, solo una delle tante occasioni in cui omaggiare le donne che invece dovrebbero essere celebrate ogni giorno. Un’opportunità, inoltre, per riflettere sui terribili avvenimenti di violenza sulle donne a cui abbiamo assistito in particolare negli ultimi mesi, e che devono spingerci a pensare che le donne devono essere sempre rispettate nella loro dignità e valorizzate nelle loro potenzialità. Oggi più che mai è diventato fondamentale il riconoscimento delle pari opportunità per il superamento di tutti quegli ostacoli che le donne incontrano nelle varie fasi della loro esistenza e che, grazie alla forza e alla determinazione che sono capaci di dimostrare, hanno sempre superato brillantemente. La Commissione Pari Opportunità – ha concluso Di Santo – a cui vanno il nostro sostegno e la nostra ammirazione rappresenta un punto di riferimento fondamentale e uno strumento imprescindibile per dare voce alle donne e permettere loro di svolgere un ruolo attivo e di primo piano nella nostra comunità”.

Il testo della lettera:

A tutte le donne

Tieni sempre presente che la pelle fa le rughe,
i capelli diventano bianchi,
i giorni si trasformano in anni….
Però ciò che è importante non cambia;
la tua forza e la tua convinzione non hanno età.
Il tuo spirito è la colla di qualsiasi tela di ragno.
Dietro ogni linea di arrivo c`e` una linea di partenza.
Dietro ogni successo c`e` un’altra delusione.
Fino a quando sei viva, sentiti viva.
Se ti manca ciò che facevi, torna a farlo.
Non vivere di foto ingiallite…
insisti anche se tutti si aspettano che abbandoni.
Non lasciare che si arrugginisca il ferro che c`e` in te.
Fai in modo che invece che compassione, ti portino rispetto.
Quando a causa degli anni non potrai correre, cammina veloce.
Quando non potrai camminare veloce, cammina.
Quando non potrai camminare, usa il bastone.
Perònon trattenerti mai!!!
Madre Teresa di Calcutta

“Questo di Madre Teresa di Calcutta – dice Di Santo – è un invito a non arrendersi mai, un invito che condivido ed estendo a tutte le donne di Sant’Arpino. Un pensiero a voi donne in un giorno speciale ma con la convinzione che dovreste essere festeggiate e omaggiate tutti i giorni e non solo con un ramo di mimosa ma con rispetto, amore e pazienza perchè ci vuole pazienza per essere donne, con comprensione, fiducia e passione perché ci vuole passione per essere donne”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico